CONDIVIDI

Marco Liorni ha raccontato del dramma che stava per travolgerlo: “Mia figlia ha rischiato di morire, salvata dalla maestra”.

Marco Liorni ha raccontato l’incredibile vicenda che ha visto protagonista sua figlia Viola in quello che può essere definita come un dramma scampato. Il conduttore televisivo, infatti, ha raccontato: “Qualche anno fa un bambino morì all’Ikea soffocato mangiando un hot dog. La cugina di mia moglie Giovanna era lì mentre accadde quell’episodio, poi riportato da tutti i giornali”, ha raccontato il conduttore riferendosi al momento in cui mai avrebbe potuto pensare che la stessa cosa sarebbe potuta accadere anche a sua figlia.

Leggi anche —> Taranto, bimbo di due anni muore soffocato da un acino d’uva

Marco Liorni racconta il suo dramma: “Mia figlia ha rischiato di morire, salvata dalla maestra”

Marco Liorni ha raccontato una vicenda che fa riflettere su come sia importante la prevenzione, soprattutto in momenti in cui mai ci si aspetterebbe che possa accadere qualcosa. Il conduttore ha raccontato: “Qualche anno fa un bambino morì all’Ikea soffocato mangiando un hot dog. La cugina di mia moglie Giovanna era lì mentre accadde quell’episodio, poi riportato da tutti i giornali. Quando [mia figlia] Viola iniziò l’asilo ricordandosi di quel fatto Giovanna chiese alle maestre se erano in grado di fare la disostruzione: una sì, l’altra avrebbe fatto il corso da lì a Natale. A marzo mia figlia, che oggi ha 8 anni, mangiando un pezzo di pizza, rischiò di soffocare e fu salvata dalla seconda maestra, fresca di corso”. La vicenda accaduta al noto conduttore è meno inusuale di quanto si possa credere e ravviva l’esigenza, che già in Italia ha cominciato a manifestarsi apertamente, di diffondere l’insegnamento della pratica di disostruzione, soprattutto dopo il drammatico epilogo della vicenda accaduta all’Ikea.

Leggi le nostre notizie di viaggi, cronaca, politica e gossip anche su Google News

Marta