Gianrico Carofiglio, chi è: carriera e vita privata dello scrittore

Chi è lo scrittore Gianrico Carofiglio: carriera e vita privata, l’esordio letterario, la magistratura, la politica, opere e romanzi di successo.

(screenshot video)

Figlio della scrittrice Enza Buono e fratello dell’architetto, scrittore e illustratore Francesco, Gianrico Carofiglio, scrittore barese, è sposato e ha due figli. Magistrato dal 1986, ha accostato il suo lavoro alla passione per la scrittura. Eletto senatore del Partito Democratico, dopo il mandato parlamentare, ha dato le dimissioni dalla magistratura. Da quel momento si è dato a tempo pieno alla scrittura.

Leggi anche –> Malcolm Pagani, chi è: carriera e vita privata dello scrittore

Leggi anche –> Marco Malvaldi, carriera e curiosità sullo scrittore italiano

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Opere e romanzi di successo dello scrittore Gianrico Carofiglio

Già Sostituto procuratore alla Direzione distrettuale antimafia di Bari, poi consulente della Commissione parlamentare antimafia nella XV legislatura, il suo esordio da scrittore è con Testimone inconsapevole, che di fatto inaugura il filone del thriller legale italiano. Le vicende dell’avvocato Guido Guerrieri sono apprezzatissime da pubblico e critica e gli valgono diversi riconoscimenti, sia a livello nazionale che internazionale.

Vincitore del Premio Bancarella del 2005 con il romanzo Il passato è una terra straniera, il libro diventa poi una pellicola diretta da Daniele Vicari, con protagonista Elio Germano. Nel febbraio 2013 insieme a Massimo Carlotto e Giancarlo De Cataldo pubblica la raccolta di racconti Cocaina, edita da Einaudi. A ottobre dello stesso anno esce Il bordo vertiginoso delle cose. In tutto sono una quindicina i romanzi da lui scritti e pubblicati, sei dei quali hanno come protagonista l’avvocato Guido Guerrieri e tre il maresciallo Pietro Fenoglio. In totale i suoi libri hanno venduto cinque milioni di copie e sono stati tradotti in ventotto lingue.