James Van der Beek, il dramma dell’attore: ‘Dawson’ ha perso un figlio

James Van der Beek, il dramma dell’attore reso famoso dalla serie televisiva ‘Dawson’s Creek’: ha perso un figlio per un aborto spontaneo.

Appena qualche settimana fa, a fine ottobre, l’attore americano James Van der Beek aveva annunciato la nuova gravidanza della moglie Kimberly. “Adoriamo il caos!”, ha spiegato alla rivista People l’ex star di “Dawson’s Creek”, 42 anni. La coppia, che si è sposata nel 2010, sono già genitori di Olivia, 9, Joshua, 7, Annabel Leah, 5, Emilia, 3 e Gwendolyn, 16 mesi.

Leggi anche –> Marco Giallini, la moglie morta per emorragia cerebrale: il dramma dell’attore

Leggi anche –> Liam Neeson, dramma atroce: gravissimo lutto per l’attore britannico

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Aborto spontaneo per la moglie di James Van der Beek

Ci hanno pensato a lungo prima di decidere di espandere la loro famiglia. “La più grande preoccupazione era quella di avere abbastanza a che fare con ogni bambino”, ha detto Kimberly, 37 anni. Poi ha aggiunto: “E sta diventando molto costoso viaggiare. Ma abbiamo davvero sentito un altro bambino bussare alla nostra porta”. Purtroppo però la gravidanza non è andata come i genitori si aspettavano.

Kimberly ha avuto un aborto spontaneo e la coppia sembrava molto amareggiata. Ma l’attore, su Twitter, ha spiegato di aver trovato conforto proprio nella moglie, in questo momento difficile. Scrive infatti: “Profonda gratitudine per avere Kimberly in questo mondo oggi. Ho avuto davvero paura per un istante – abbastanza paura per rendermi conto di quanto a volte dia per scontate troppe cose”.

Gestione cookie