Home Eventi Capodanno 2020 a Firenze: concerti, eventi e le piazze più belle

Capodanno 2020 a Firenze: concerti, eventi e le piazze più belle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:16
CONDIVIDI

Cosa fare a Capodanno 2020 a Firenze: tutti gli eventi in piazza, i concerti e gli spettacoli da non perdere.

capodanno-2020-firenze (2)
iStock

Se vi trovate a Firenze per Capodanno 2020 tenetevi forte. Gli eventi e gli appuntamenti con cui intrattenersi in attesa del nuovo anno sono tantissimi. C’è una vasta offerta che va a rispondere un po’ alle esigenze di tutti. Concerti in piazza, eventi, spettacoli… il tutto realizzato con grande cura e attenzione, per celebrare al meglio l’arrivo del 2020 a Firenze. Vediamo allora tutti gli eventi più interessanti per Capodanno.

Gli eventi di Capodanno in piazza e al museo a Firenze

La notte di San Silvestro a Firenze è spettacolare. Ci sono moltissimi eventi in quasi tutte le piazze della città, bisogna solo sapere scegliere! Vediamo allora alcuni degli eventi più interessanti in assoluto.

Capodanno al museo

Musei: il Museo del Novecento, dalle 10 alle 22 visite gratuite e guidate per celebrare l’arrivo del nuovo anno con un po’ di cultura.  Le Murate invece apriranno nel pomeriggio con tante altre guide e visite speciali. Nel Salone dei Cinquecento invece spazio alla musica con l’orchestra d’archi Contempoartensemble.

Gli eventi in piazza

Capodanno 2020 in piazza a Firenze: cominciamo da Piazza della Signoria con il Cirk Fantastik che farà uno spettacolo circense con esibizioni aeree che vi lasceranno senza fiato. Per i più giovani si va in Piazza Poggi con musica dance fino alle 2 del mattino. Gospel invece in Piazza Duomo con lo show dell’Associazione Culturale Musart. In Piazza San Lorenzo invece spazio al soul e al jazz e, a seguire, arriva James Senese. In Piazza del Carmine invece con Radio Bruno vedremo esibirsi Mr.Rain, Martina Attili e il cantautore fiorentino D’Iuorno. A Santa Maria Novella invece ci sarà un concerto di musica classica mentre a Scandicci troveremo la Bandabardò che chiudere il lungo tour proprio in Piazza della Resistenza.