Tumore al cervello | guarda un film durante intervento chirurgico

Una donna operata di tumore al cervello rischiava di perdere la vista: durante l’operazione le fanno guardare un film: “Deve restare sveglia”.

tumore al cervello
Delicata operazione di tumore al cervello si svolge con la paziente che guarda un film FOTO viagginews

Una operazione per rimuovere un insidioso tumore al cervello ha avuto luogo nella giornata di venerdì 13 dicembre. L’intervento è avvenuto grazie ad una equipe medica specializzata dell’ospedale Torrette di Ancona. A finire sotto ai ferri una donna che, per via della grave patologia che l’aveva colpita, rischiava di rimanere cieca. Tutto si è svolto per il meglio però, ed il caso vuole che l’operazione abbia avuto esito positivo proprio nel giorno dedicato a Santa Lucia, Protettrice della vista. Il tumore al cervello è stato rimosso con la paziente sveglia ed è stato portato a termine da diversi specialisti tra neurochirurghi, neuroanestesisti, tecnici di neurofisiopatologia, oculista, infermieri ed anche una psicologa. E non è certo la prima volta che all’ospedale Torrette avviene un intervento chirurgico con il paziente sveglio. La donna sottoposta alle cure dell’equipe medica era una 50enne di Ancora.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Tumore al cervello, malattia sparita e vista addirittura migliorata

Il tumore di cui soffriva le stava divorando la parte occipitale del cervello, una zona deputata al controllo della vista. Di interventi come questo ne sono avvenuti pochi. E la necessità di operare la donna da sveglia si è resa inevitabile allo scopo di evitare parti funzionali. Da quanto risulta, non c’è stato il minimo sentore di dolore e la 50enne ha anche assistito alla visione di un film. Ad intervalli regolari poi avveniva anche un controllo oculistico. Fondamentale anche il lavoro della psicologa, che ha fornito un sostegno enorme prima, durante e dopo lo svolgimento dell’operazione. Risulta anche che, oltre alla eliminazione della brutta patologia, ci sarebbero ora dei miglioramenti alla vista per la paziente.

mal di schiena malasanità