Home Dove, come e quando Saldi invernali 2020 in Italia: le date di inizio e fine

Saldi invernali 2020 in Italia: le date di inizio e fine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:45
CONDIVIDI

Quando iniziano i saldi invernali 2020 in Italia: le date di inizio e di fine per ogni regione

saldi invernali 2020 date
Le date di inizio dei saldi 2020

I saldi invernali 2020 salveranno i portafogli e i conti in banca dall’irrinunciabile, ma costosa, corsa ai regali di Natale. Le date di inizio dei saldi in Italia cadono sempre prima dell’Epifania, a Natale passato e quindi a regali comprati. Sono comunque una panacea per i portafogli di clienti e venditori. Il calendario di inizio saldi è pressoché lo stesso in tutte le regioni, ma ci sono delle eccezioni.

Il Natale è fatto per spendere fra vetrine luccicanti e mercatini di Natale che offrono prodotti di ogni tipo resistere agli acquisti è infatti difficile, ma se non si vuole dissipare tutto il patrimonio e la tredicesima conviene aspettare gennaio.

Dove andare per i saldi 2020

I saldi sono un’occasione ottima anche per un viaggio in una città d’Europa o d’Italia senza dover spendere un patrimonio. Appena passate le vacanze natalizie i costi dei voli infatti crollano e potete quindi fare shopping con il cuore più leggero e il portafoglio più pesante!

E quando viaggiate non finite solo nei negozi delle grandi catene, che se è vero che molti capi sono differenti da Nazione a nazione, molti altri sono uguali. Cercate invece quei negozi unici che potete trovare solo lì, scovate i mercatini e fatevi consigliare da chi in quelle città ci vive. Anche in Italia ci sono città votate allo shopping come città d’Europa dove ci sono vie dello shopping in cui perdersi fra mille vetrine e allettanti sconti. Anche all’estero infatti ci sono i saldi.

Calendario saldi invernali 2020 in Italia

Le date di inizio dei saldi invernali in Italia si collocano tra Capodanno e l’Epifania. Da un paio d’anni a questa parte c’è una data unica d’inizio per tutte le regioni d’Italia e quest’anno sarà quasi lo stesso. Infatti tranne pochissime eccezioni in tutta Italia la data di inizio dei saldi invernali 2020 sarà domenica 5 gennaio 2020, la vigilia dell’Epifania. La data di fine dei saldi invece cambia da regione a regione.

Le date di inizio e fine dei saldi invernali

  • Abruzzo dal 5 gennaio al 5 marzo 2020
  • Basilicata dal 2 gennaio al 1 marzo 2020
  • Calabria dal 5 gennaio al 28 febbraio 2020
  • Campania dal 5 gennaio al 2 aprile 2020
  • Emilia Romagna dal 5 gennaio al 5 marzo 2020
  • Friuli Venezia Giulia dal 5 gennaio al 31 marzo 2020
  • Lazio dal 5 gennaio al 28 febbraio 2020
  • Liguria dal 5 gennaio al 18 febbraio 2020
  • Lombardia dal 5 gennaio al 5 marzo 2020
  • Marche dal 5 gennaio al 1 marzo 2020
  • Molise dal 5 gennaio al 5 marzo 2020
  • Piemonte dal 5 gennaio al 28 febbraio 2020
  • Puglia dal 5 gennaio al 28 febbraio 2020
  • Sardegna dal 5 gennaio al 5 marzo 2020
  • Sicilia dal 6 gennaio al 15 marzo 2020
  • Molise dal 5 gennaio al 5 marzo 2020
  • Toscana dal 5 gennaio al 15 marzo 2020
  • Umbria dal 5 gennaio al 5 marzo 2020
  • Valle D’Aosta dal 3 gennaio al 31 marzo 2020
  • Veneto dal 5 gennaio al 31 marzo 2020

Saldi invernali: consigli utili e cosa fare per evitare truffe

I saldi sono un’occasione attesa da acquirenti e da venditori, ma spesso in questa marea di sconti e promozioni si rischia di prendere qualche fregatura. E’ quindi opportuno prendere qualche precauzione e conoscere i proprio diritti.

  • La merce in saldo deve essere quella della stagione. Niente fondi di magazzino quindi e se li vedete esposti diffidate.
  • Fate i conti. Sul cartellino dovete trovare il prezzo di partenza, la percentuale di sconto e il prezzo finale. Controllate che a volte i conti matematici non tornano.
  • Controllate il prezzo iniziale. Vi scrivono 100 euro prezzo iniziale, sconto del 70%, prezzo finale 30 euro. Un affare indubbiamente. Ma siete proprio sicuri che il prezzo di partenza fosse 100 euro? A volte i negozianti disonesti gonfiano il prezzo di partenza così da far risultare più vantaggioso lo sconto e spingervi all’acquisto. L’unico antidoto è passate a controllare i prezzi prima dell’inizio dei saldi e segnateveli su di un taccuino.
  • La merce in saldo se è difettosa va cambiata. Se avete lo scontrino e il capo presenta un difetto avete diritto al cambio e in caso di merce esaurita avete diritto alla restituzione dei soldi. Se invece siete voi ad averci ripensato sull’acquisto è a discrezionalità del commerciante.
  • Se non fanno provare, lasciate perdere. Alcuni commercianti non fanno provare la merce in saldo e hanno la libertà di farlo in quanto è un loro diritto discrezionale. Le associazioni di consumatori consigliano di diffidare in questi casi.
  • Attenzione ai cartelloni copri vetrina. E’ una tecnica per fare entrare e spesso distrarre dai cartellini esposti. Diffidate.

 

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteLotteria | muratore vince 123 mln | “Ma non lascio il lavoro”
Articolo successivoSaldi invernali 2020: quando iniziano in Europa
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.