Home Dove, come e quando Clima di Vilnius: quando andare e come vestirsi

Clima di Vilnius: quando andare e come vestirsi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:48
CONDIVIDI

Il periodo migliore per andare a Vilnius in Lituania. Come vestirsi, consigli, temperature

Vilnius (iStock)

Vilnius è una città che conquista per la sua bellezza, la sua ospitalità e per il suo grande fascino. La capitale della Lituania, affacciata sul Baltico, sa essere calorosa anche quando il suo clima è gelido. Gli inverni da queste parti infatti sono bui e freddi, ma nonostante ciò la vita della città è vivace. Ma indubbiamente per visitarla nei mesi invernali non bisogna soffrire troppo il freddo! Certo, nel periodo di Natale questa città diventa ancora più incantevole ed è una delle mete di Natale low cost più belle che ci siano. Visitare Vilnius è molto diverso in estate e in inverno. Nella stagione estiva conoscerete una città che vive all’aperto e che si gode il suo fiume, di inverno bisogna stare al chiuso fra musei e gallerie d’arte.

Clima di Vilnius

Il clima di Vilnius è di tipo semi-continentale il che significa inverni freddi e gelidi ed estati piuttosto miti, ma piovose. Tutta la Lituania ha questo clima sebbene le città sulla costa godano di un inverno meno rigido e di un estate un po’ meno calda. Vilnius invece si trova nella parte interna del Paese – a quasi 300 km dalla costa – nella zona più orientale, quella con il clima più continentale: dunque a Vilnius dal gelo dell’inverno non c’è proprio modo di sfuggirne! Se soffrite il freddo quindi pensateci bene prima di andare in Lituania in pieno inverno. Tutt’altro discorso d’estate quando le temperature – almeno nei valori massimi – salgono rendendo piacevole la stagione.

L’inverno a Vilnius

Gli inverni a Vilnius iniziano presto e finiscono tardi e per tutti questi mesi il cielo è grigio, il sole si vede molto raramente, le giornate sono corte e il gelo è intenso. A Novembre la minima è già sotto zero, a dicembre si va di media a – 5 di minima e a -1 di massima, e gennaio e febbraio addirittura – 7 e – 2 di massima, a marzo si guadagna qualcosina e si passa a – 3 di minima e 4 di massima. E queste sono le medie perché poi ci sono le giornate in cui le correnti gelide dalla Siberia soffiano e fanno ulteriormente scendere i termometri. Ma nonostante il gelo la città è incantevole e c’è la neve che rende ancora il tutto più suggestivo. E poi quando è Natale Vilnius diventa una vera bomboniera con le luci colorate, il grande albero di Natale in piazza della Cattedrale dove si svolge anche il mercatino.
Come vestirsi: in valigia dovrete mettere abiti prettamente invernali. L’ideale è l’abbigliamento tecnico sportivo che tiene caldo ma consente di muoversi agevolmente. Sciarpa, guanti e cappello non devono mancare così come scarpe resistenti all’acqua e con suola antiscivolo. Con questo gelo dovrete sacrificare un po’ la moda: niente tacchi e niente sneakers.

Vilnius in primavera

L’inverno a Vilnius è lungo e la primavera per come la intendiamo noi, inizia solo a maggio. Aprile infatti è ancora un mese molto freddo dove possono capitare nevicate e gelate. Tenete infatti conto che la media delle temperature ad aprile è di appena 2 gradi di minima e non più di 12 di massima. A maggio il tempo cambia: non solo aumentano i valori termici, ma aumenta anche il soleggiamento e le giornate diventano più lunghe. La vita inizia a svolgersi all’esterno, i parchi iniziano ad essere frequentati con massime che toccano i 20 gradi a fine mese.
Come vestirsi: se andate fra marzo a aprile l’abbigliamento deve essere invernale. Potete lasciare a casa i pantaloni da neve o l’abbigliamento termico, ma dovete avere con voi maglioni di lana, piumini, sciarpe e cappelli. Se andate a fine aprile e inizio maggio invece potete iniziare ad alleggerire e vestirvi come un nostro autunno. A maggio inoltrato potete lasciare il piumino pesante e optare per uno più leggero – la sera infatti l’aria è molto frizzante – e di giorno potete azzardare una camicia e un maglioncino leggero.

Vilnius in estate

L’estate a Vilnius è calda e piacevole con notti molto fresche. Unico grande inconveniente la pioggia, molto frequente in questo periodo. Le giornate sono lunghe e potrete passeggiare bene senza soffrire il caldo, magari vistando i Bernardine Gardens. Le temperature in estate raggiungono massimo i 25 gradi di giorno mentre la sera si aggirano intorno ai 13 gradi. Settembre nella seconda metà diventa già molto più rigido con minime sotto i 10 gradi e massime che a stento raggiungo i 17 gradi.
Come vestirsi: nei mesi di luglio e agosto l’abbigliamento adatto è quello che indossiamo nella nostra calda primavera. vanno ben t-shirt, pantaloni leggeri e si può azzardare anche lo short o un vestitino. Di sera però un maglioncino è indispensabile assieme a una giacca. A Settembre niente short o vestitini estivi, ma qualche maglioncino in più. Ricordatevi un ombrello o un k-way e scarpe chiuse per le giornate di pioggia.

Autunno a Vilnius

Se settembre tutto sommato ha un clima ancora mite, a ottobre il tempo peggiora velocemente. Le temperature scendono e le giornate si accorciano, il sole diventa più raro, e piove ancora parecchio. Tra fine ottobre e inizio novembre arrivano le prime nevicate. A novembre il clima è pressoché invernale con abbondanti nevicate e temperature che vanno già sotto zero. L’autunno è però la stagione dei grandi Festival dal jazz al cinema. Nonostante il gelo Vilnius è più attiva che mai.
Come vestirsi: maglioni e piumini leggeri per fine settembre, poi abbigliamento invernale a partire da ottobre e se siete a Vilnius per novembre mettete in conto la neve, ossia piumini, cappelli, sciarpe e guanti.

Periodo migliore per andare a Vilnius

Il clima in una città come Vilnius può fare la differenza. L’inverno è molto difficile e camminare, girare per la città con temperature abbondantemente sotto lo zero può essere davvero difficile. Il periodo natalizio però nonostante il freddo è davvero magico: vale quindi la pena di affrontare il gelo per vedere una città incantevole. I mesi migliori sono da maggio a settembre: in questo periodo potrete visitare Vilnius godere di ogni suo aspetto, passare notti fresche lontane dalla calura dall’Italia e giornate piacevolmente calde. Dal punto di vista economico Vilnius è una città molto low cost. Il periodo di alta stagione è l’estate, ma i prezzi non sono comunque eccessivi. Se volete risparmiare ulteriormente febbraio e marzo sono i mesi meno cari.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVenezia, corre in auto per salvare l’amico suicida: ha un incidente e muore
Articolo successivoVenezia, allarme acqua alta: raggiunti i 190, morta una persona
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.