Home News Cani obesi | un pericolo per loro e per i veterinari |...

Cani obesi | un pericolo per loro e per i veterinari | quanti infortuni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:20
CONDIVIDI
Cani obesi
Troppi cani obesi e di questo devono pagarne il prezzo anche i veterinari FOTO viagginews

Troppi cani obesi, il loro numero è praticamente raddoppiato nel giro di soli due anni ed a farne le spese sono soprattutto i veterinari che li visitano.

È allarme cani obesi. I nostri animali da compagnia preferiti (anche se alcuni attribuiscono questo primato ai gatti) nel giro di soli due anni sono aumentati esponenzialmente di peso rispetto alle stime del 2017. Da allora infatti si riscontra un più 50% di quattrozampe in sovrappeso. Colpa di cattivi stili di vita ai quali Fido viene sottoposto dal proprietario di turno. Tra scarso o nullo movimento (cosa sbagliatissima in quanto i cani hanno bisogno di sgranchirsi le zampe con periodicità) ed una alimentazione sbagliata, questi sono i risultati. Ed a farne le spese sono i veterinari, i quali hanno bisogno spesso di attrezzature specifiche per poter sollevare i cani obesi una volta giunti per una visita. Detto in numeri chiari, i cani obesi in Italia sono circa 1,7 milioni e questa infelice condizione si ripercuote anche sulla salute dei loro stessi padroni.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cani obesi, un problema da non sottovalutare: “Rischio infortuni per proprietari e veterinari”

Infatti tra questi si segnala un aumento di acciacchi ed infortuni come strappi muscolari e mal di schiena. Gli stessi veterinari affermano di temere infortuni di natura fisica durante le visite compiute. Inoltre quattro su dieci – il 42% – ha confermato di essersi dovuto dotare di apparecchiature per il sollevamento dei loro pazienti più in carne. Nello specifico paranchi e tavoli elettrici, come riferito da un sondaggio di Direct Line in materia di assicurazioni su animali domestici. Può sembrare una cosa da ridere, ma in realtà non è affatto. Ci vanno di mezzo la salute dei cani, esposti ad una condizione fisica per loro estremamente impegnativa e stressante, e quella dei professionisti. “Diversi veterinari devono fare i conti con ernie del disco ed altri problemi simili”, afferma Marc Abraham, un noto veterinario televisivo.