Home Meteo Meteo Italia fra piogge e freddo: novembre è super autunno

Meteo Italia fra piogge e freddo: novembre è super autunno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:05
CONDIVIDI

maltempo roma

Le previsioni meteo per i prossimi giorni in Italia: maltempo con temporali e nubifragi, scendono ancora le temperature

Novembre 2019 lo ha dimostrato sin dal suo esordio di essere un mese tipicamente autunnale. Tutto il contrario di ottobre che è stato un mese dal sapore tardo estivo con tante giornate di sole. D’altronde l’autunno con le sue piogge ed il suo freddo erano necessari e novembre ce li porterà. Anzi per quanto riguarda le precipitazioni sarà fin troppo generoso con una Bassa Pressione che avvolgerà l’Italia per tutta la prossima settimana causando anche fenomeni violenti. E assieme alle piogge arriverà anche un ulteriore abbassamento delle temperature, un anticipo dell’inverno e di dicembre 2019.

Meteo prossimi giorni: Italia sotto scacco del maltempo

Da quando è iniziato novembre 2019 ha lasciato davvero poco spazio al sole e al tempo asciutto. Qualche giornata, qualche sprazzo qui e la, ma in un contesto di fortissima instabilità. La stessa che avremo nel weekend del 9 e 10 novembre e nella settimana successiva. Il meteo per i prossimi giorni lascia infatti poco spazio a dubbio (e al sole): l’Italia sarà sotto l’acqua.

Le perturbazioni atlantiche hanno in questi ultimi giorni portato sul nostro Paese molte piogge. La situazione continuerà anche la prossima settimana, ma potrebbe assumere caratteri più estremi per via del ciclone e dello scontro di correnti calde umide con correnti gelide del Polo Nord.

Lunedì 11 novembre, giorno della cosiddetta Estate di San Martino, ma quest’anno di estate non ci sarà nulla. Pressoché tutta Italia sarà sotto l’acqua, ma se al Nord sarà una pioggia leggera sulle regioni tirreniche avremo temporali e al Sud in particolare sulla Sicilia potremmo avere fenomeni alluvionali e nubifragi.

Martedì 12 il maltempo insisterà  dapprima al centro-sud con un alto rischio di nubifragi, poi interesserà anche il Nord, in particolare l’Emilia Romagna, la Liguria, la Lombardia, il Friuli Venezia Giulia e il Veneto.

Mercoledì 13 novembre il quadro sarà lo stesso: il vortice ciclonico insisterà con le piogge che saranno più intense sul Nord Est, sulle regioni tirreniche e sulla Sicilia.

Giovedì 14 novembre l’instabilità resterà sull’Italia con qualche sprazzo di sereno in più al Sud, mentre Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lazio e Campania saranno a rischio nubifragi.

Dal punto di vista delle temperature avremo una situazione in linea con il periodo. I venti umidi di scirocco smorzeranno soprattutto al Sud le correnti gelide del Nord Europa che si faranno sentire di più al Nord. Non saranno i prossimi giorni quelli più freddi, ma avremo valori tipicamente autunnali compresi al Nord fra 7 e 13 gradi, al Centro fra 8 e 16 gradi e al Sud fra 9 e 18 gradi.