Home News Italia Grecia, nazionale in maglia verde: Bruno Vespa si dissocia – FOTO

Italia Grecia, nazionale in maglia verde: Bruno Vespa si dissocia – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:26
CONDIVIDI
Italia Grecia maglia verde
Italia Grecia maglia verde FOTO viagginews

Maglia verde in Italia Grecia, il look inedito della Nazionale di Roberto Mancini fa scattare le discussioni sui social network.

Sabato prossimo si gioca il match Italia Grecia per le qualificazioni ad Euro 2020. La particolarità è che gli azzurri saranno ‘verdi’. La FIGC ha infatti annunciato che la Nazionale indosserà una divisa speciale in questo fine settimana ed anche per la partita in casa del Liechtenstein di martedì 15 ottobre. Si tratta di una trovata concepita da Puma, lo sponsor tecnico dell’Italia. Il kit totalmente in verde non solo per la maglia, ma anche per pantaloncini e calzettoni, riveste una simbologia ben precisa. Intende infatti essere un omaggio sia al Rinascimento che ha contraddistinto la storia del nostro Paese. Ma al tempo stesso rappresenta anche un modo per celebrare una sorta di ‘rinascimento’ anche calcistico e per celebrare le giovani leve d’Italia. Infatti con l’approdo di Roberto Mancini in panchina si contano in media 12 elementi con una età inferiore ai 25 anni.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Italia Grecia, la maglia verde non è una novità assoluta: il precedente

Ed a proposito di numeri, con Italia Grecia finisce una lunga epoca in cui la nostra Nazionale è sempre scesa in campo alternandosi tra il classico azzurro della prima divisa ed il bianco della seconda. Il 5 dicembre 1954 si giocò Italia-Argentina. E quella fu la prima volta in assoluto che la nostra rappresentativa giocò con una maglia verde. Da allora questo colore fu assunto altre volte soltanto dalle selezioni giovanili. Ora, dopo 65 anni, si ritorna anche se solo provvisoriamente al verde. Curiosamente si giocherà, sabato come allora, proprio all’Olimpico di Roma.

A Bruno Vespa non piace

Intanto questa scelta, che riveste anche le immancabili motivazioni commerciali del caso (la divisa verde è già in vendita nei negozi e sul sito web di Puma, n.d.r.) non è stata apprezzata da diversi tifosi e non. Tra questi spicca Bruno Vespa. Il giornalista ha espresso il proprio dissenso con un messaggio su Twitter. “L’Italia gioca con la maglia verde. Bella. Ma quella azzurra è più bella. Perché è la nostra. Non si svende la storia”.