Ex infermiera muore per overdose di Paracetamolo

Una ex infermiera americana, malata di Sepsi, è morta all’età di 87 anni a causa di un’overdose di Paracetamolo. Aveva preso 29 pastiglie in un giorno.

Paracetamolo (Photo by Scott Barbour/Getty Images)

Un’ex infermiera di 87 anni, Mair Phillips, è morta in America in seguito ad un’overdose accidentale di Paracetamolo. La donna, malata di Sepsi ad un dito del piede, aveva assunto 29 pastiglie di medicina in un solo giorno.

Potrebbe interessarti anche –> Jack Hatton, campione olimpico di Judo: è morto all’età di 24 anni

America: ex infermiera muore per overdose di Paracetamolo

Mair Phillips, 87 anni, era malata di Sepsi ad un dito del piede. Per curare l’infezione il figlio le aveva comprato una scatola di 30 pastiglie di Paracetamolo. La tragedia che ha condotto Mair alla morte è iniziata dopo poche ore dalla consegna del medicinale da parte del figlio, quando la signora Phillips lo ha richiamato spiegando che aveva già finito la scatola di medicinali, e chiedendone altri. La donna, ex infermiera, è stata immediatamente portata all’ospedale di St Mary, dove le è stata diagnosticata un’overdose di Paracetamolo. Poco dopo è stata trasferita alla casa di cure Solent Grange, nello Ryde. Mair è morta lì il 28 Giugno, due settimane dopo l’overdose, a causa di un arresto cardiaco dovuto all’eccessiva presenza di medicinale nel corpo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!