Home Meteo Meteo del weekend 21-22 settembre: torna il sole, ma tempo variabile

Meteo del weekend 21-22 settembre: torna il sole, ma tempo variabile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:35
CONDIVIDI
meteo weekend 21-22 settembre
Meteo (iStock)

Meteo del weekend 21-22 settembre: torna il sole, ma il tempo sarà variabile. Le previsioni in dettaglio.

Sono giorni di piogge intense e temporali, già ampiamente annunciati nei giorni scorsi, che prima hanno raggiunto il Nord Italia poi dalla giornata di mercoledì 18 settembre sono arrivati anche al Centro. Il maltempo ha portato anche un calo delle temperature, dopo il balzo dello scorso weekend dell’estate settembrina.

L’estate era stata data per finita, ma forse non è ancora detta l’ultima parola. Per il prossimo weekend, infatti, è attesa una rimonta dell’alta pressione che riporterà il sole e il bel tempo sull’Italia, insieme a un lieve aumento delle temperature. Non farà caldo come nello scorso weekend, ma forse sarà un’occasione per un ultimo finsettimana al mare, prima dell’ingresso definitivo dell’autunno, lunedì 23 settembre.

Il bel tempo, comunque, non sarà uniforme su tutta Italia e in alcune zone avrà breve durata. Scopriamo la situazione con le previsioni degli esperti.

Meteo del weekend 21-22 settembre: torna il sole

Sono giornate di temporali e piogge forti, anche con veri e propri nubifragi in certe zone d’Italia, con gli inevitabili disagi e allagamenti. La perturbazione che dal Nord Europa sta investendo l’Italia, raggiungendo in queste ore anche il Sud, ha portato ad un calo delle temperature, anticipando un clima già di inizio autunno. L’estate, però, non è finita dappertutto. Se al Nord si sono avuti i cambiamenti maggiori, l’estate resiste ancora al Centro-Sud, dove il calo delle temperature non è stato eccessivo e dove nelle prossime ore sono attese schiarite, con il ritorno del sole e del caldo nel weekend.

Al momento, la perturbazione proveniente dal Nord Europa sta attraversando la penisola italiana, nella giornata di giovedì 19 settembre, e sta raggiungendo anche il Meridione e insistendo al Nord, con cieli nuvolosi e precipitazioni. La momento il maltempo è concentrato soprattutto al Centro, dove sono in corso temporali e rovesci, localmente intensi e con grandinate, soprattutto sulle regioni adriatiche. In serata, il maltempo investirà anche le regioni adriatiche del Sud con fenomeni intensi.

Per le prossime ore, i meteorologi di 3bmeteo.it prevedono schiarite al Nord, sul Triveneto e sulle Alpi, eccetto qualche variabilità sul Trentino e le ultime piogge su Piemonte e Romagna, con fenomeni in esaurimento sulla Pianura Padana. Nella serata di giovedì 19 settembre sono previste schiarite un po’ ovunque al Nord. Al Centro, invece, il tempo continuerà ad essere instabile, con piogge anche forti e temporali soprattutto sul versante adriatico, con fenomeni intensi nelle zone interne. In serata, tuttavia, il tempo migliorerà, con diffuse schiarite, in particolare sulle Marche. Sulla Sardegna si prevedono fenomeni brevi e isolati sul versante tirrenico. Il tempo instabile raggiungerà anche il Sud Italia, con piogge e temporali anche localmente intensi sulla Puglia centro-settentrionale. I fenomeni arriveranno in serata anche sulla Campania, la Basilicata e l’alta Calabria mentre sul resto della regione e sulla Sicilia saranno più sporadici.

Dalla giornata di venerdì 20 settembre è atteso un generale miglioramento, con piogge e temporali solo al Sud, su Calabria, Sicilia nord-orientale e Puglia, mentre sul resto d’Italia tornerà il sole, con schiarite o cieli poco nuvolosi, sarà coperto invece sulle regioni di Nord-Ovest. I fenomeni si attenueranno e le schiarite aumenteranno nel corso della giornata. Poi nel weekend del 21-22 settembre tornerà il bel tempo.

Previsioni meteo del weekend di sabato 21 e domenica 22 settembre

Le previsioni meteo del weekend 21-22 settembre annunciano la rimonta dell’alta pressione sull’Italia. La perturbazione proveniente dal Nord Europa avrà lasciato l’Italia, con i residui fenomeni al Sud nella giornata di venerdì 20 settembre. Tornerà l’alta pressione portando tempo stabile e prevalentemente soleggiato su quasi tutta Italia, con le temperature che torneranno ad aumentare seppure lievemente. Il be tempo, purtroppo, non durerà a lungo e già nel corso del weekend i primi effetti di una nuova perturbazione in arrivo dall’Atlantico cominceranno a farsi sentire sulle regioni di Nord-Ovest e sulla Sardegna. Altrove, invece, il tempo si manterrà più a lungo stabile. I più fortunati potranno godere di un weekend quasi intero di bel tempo.

La giornata di sabato 21 settembre sarà caratterizzata dalla presenza generale dell’alta pressione, che porterà tempo stabile quasi ovunque, su tutte le nostre regioni, con cieli soleggiati e rialzo delle temperature. Le uniche eccezioni saranno qualche annuvolamento sulla Sardegna e sulla Sicilia ionica, con possibili fenomeni sulla Sicilia nord-orientale. Nel corso della giornata, tuttavia, le nubi aumenteranno al Nord-Ovest fino al ritorno delle piogge nel pomeriggio su Piemonte, in particolare sulle Alpi, sulla Liguria e l’alta Toscana.

Nella giornata di domenica 22 settembre, alle porte dell’autunno, la perturbazione atlantica sul Nord-Ovest si intensificherà, portando nuove piogge e rovesci anche sulle altre regioni tirreniche. Il maltempo peggiorerà su Piemonte e Liguria. Mentre nel corso della giornata saranno raggiunte dai fenomeni anche la Valle d’Aosta meridionale, la Lombardia occidentale e l’Emilia. I piovaschi saranno possibili anche in Sardegna. Nella seconda parte della giornata piogge e temporali si estenderanno anche alle regioni centro-settentrionali tirreniche. Sarà investita dal maltempo tutta la Toscana, che sabato era stata in parte risparmiata. Poi i fenomeni arriveranno su Lazio e alta Campania.

A metà della giornata è previsto uno sconfinamento dei fenomeni anche sulle regioni adriatiche. Sul resto d’Italia il cielo sarà velato o poco nuvoloso, con maggiori addensamenti a Ovest. Nella serata di domenica il tempo peggiorerà quasi ovunque, con un aumento delle nuvole e un intensificarsi dei fenomeni. Per avere previsioni meteo più precise, tuttavia, occorrerà attendere ancora nelle prossime ore.