Home News Perdita di memoria, adolescente pensa che sia sempre l’11 giugno dopo incidente

Perdita di memoria, adolescente pensa che sia sempre l’11 giugno dopo incidente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30
CONDIVIDI
perdita di memoria incidente
Un incidente durante un ballo, ed ora c’è questa cronica perdita di memoria – FOTO: Mirror

Una giovanissima studentessa è rimasta vittima di un loop senza via di uscita: la sua perdita di memoria la porta a credere di vivere sempre nello stesso giorno.

Una adolescente soffre di perdita di memoria cronica e pensa che ogni giorno sia l’11 giugno. Questo continuo ‘Giorno della Marmotta’ (dal film ‘Ricomincio da Capo’ di Harold Ramis del 1993, n.d.r.) è dovuto ad un incidente che la giovanissima ha subito. Lei si chiama Riley Horner, ha 16 anni ed il suo caso clinico ha lasciato letteralmente di stucco i medici. L’incidente le ha infatti provocato una lesione cerebrale tale da indurla a pensare di vivere sempre e costantemente nella stessa data. Lei stessa ne è consapevole quando capisce che in realtà non è così, e ha affermato alla stampa incuriosita dal suo caso di provare la sensazione di vivere come se fosse in un film.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Perdita di memoria, l’incidente che lo ha causato avvenne proprio l’11 giugno

Questa sua convinzione di trovarsi all’11 giugno si ripristina ogni due ore circa. Riley vive in Illinois, negli Stati Uniti. E si è detta anche terrorizzata da questa perdita di memoria costante, perché non le permette di formarsi dei nuovi ricordi. La giovanissima è consapevole anche dei disagi che pure la sua famiglia è costretta a vivere. La 16enne, una apprezzata cheerleader, si era esibita in un saggio di danza proprio l’11 giugno, quando accidentalmente ha ricevuto un calcio in testa da un compagno di scuola. La madre da allora è solita fornire degli aggiornamenti su Facebook. A poco più di una settimana dall’incidente ad esempio scriveva: “20 giugno. Aggiornamento di Riley. Mia figlia non sta avendo una grande giornata! Ancora nessun ricordo, stamattina parlava molto roboticamente, ora qualsiasi cosa dica è affetta da balbuzie. Ha anche un forte mal di testa ed è molto stanca”.

Per cercare di ricordare le cose Riley annota tutto

Ed ancora: “Oggi alla fisioterapia non è andata bene. Le è stato chiesto di alzare la gamba sinistra e ha iniziato a tremare in modo incontrollabile. Ogni volta che gli i dottori le facevano fare qualcosa il suo corpo si scuoteva”. Attualmente non si conosce una cura per eliminare questa condizione di amnesia cronica acuta. Riley ha cominciato comunque a cercare di adattarsi, annotando ciò che le succede su di un quaderno e scattando foto. In tal modo può provare a ricordare cosa è accaduto una volta che la sua memoria si ripristina.