Home Destinazioni e Guide turistiche Cammino Inglese per Santiago: consigli, tappe e percorso

Cammino Inglese per Santiago: consigli, tappe e percorso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:47
CONDIVIDI

cammino inglese

Guida al Cammino Inglese per Santiago de Compostela: consigli, albergue, tappe, mappa e cosa vedere

Arrivare a Santiago de Compostela, percorrere a piedi chilometri su chilometri, immersi nella Natura cercando se stessi e scoprendo ad ogni passo nuove forze, nuovi orizzonti e amicizie è un’avventura da fare almeno una volta nella vita. Sono sempre più numerosi coloro i quali si mettono in marcia lungo il Cammino di Santiago, percorso di pellegrinaggio antichissimo, diventato oggi frequentatissimo da persone di tutto il mondo. Le strade per arrivare a Santiago sono numerose: c’è il Cammino Francese, il Cammino del Nord, c’è il cammino Portoghese; poi il cammino della Via della Plata, il cammino Primitivo , quello Sanabrese e il Cammino Inglese.

Il Cammino Francese per Santiago è quello più famoso e meglio organizzato. E’ quello che parte da San Jean Pied de Port in Francia ai piedi dei Pirenei e percorrere tutta la Spagna – passando per Pamplona, Burgos, Leon e arrivando a Santiago. Quasi 800 km fra montagne, mesetas, colline e città. Ma come detto questo non è l’unico cammino che porta a Santiago. Se avete poco allenamento, pochi giorni a disposizione, volete vedere città e paesaggi straordinari potete intraprendere il Cammino Inglese.

Cammino Inglese per Santiago: consigli, tappe, lunghezza e info

Il Cammino Inglese per Santiago de Compostela si chiama così perché era il pellegrinaggio verso la Cattedrale di San Giacomo che compivano i fedeli inglesi o comunque del Nord Europa che nel medioevo giungevano in nave al porto di La Coruna e da lì a piedi raggiungevano Santiago.

Oggi chi vuole intraprendere questo percorso parte dalla cittadina di Ferrol a 112,5 km da Santiago che si trova a poca distanza da La Coruna. Ciò perché la Compostela, il certificato che attesta il cammino rilasciato dalla Diocesi di Santiago, viene rilasciato a chi ha compiuto almeno 100 km a piedi o 200 in bicicletta. La città di La Coruna si trova ad appena 74 km da Santiago, quindi per avere il prezioso e sacro certificato si parte un po’ più lontani.

Cammino Inglese: percorso e tappe

La segnaletica lungo il cammino Inglese è molto presente e riconoscibile: la conchiglia e la freccia gialla. Sia che partiate da Ferrol o decidiate di partire da La Coruna (se volete la Compostela potrete portare attestazioni di altri cammini fatti nel vostro Paese di origine così da raggiungere il minimo di 100 km) non avrete difficoltà nel seguire le indicazioni. Entrambi i percorsi si congiungono nella località di Bruma a 40 km da Santiago.

Il Cammino Inglese si snoda totalmente in Galizia e all’inizio del cammino potrete godere di paesaggi marini molto belli, ma vi troverete anche ad aver a che fare con molte infrastrutture urbane. Molto bello poi il paesaggio che incontrerete fra Mino e Hospital de Bruma e quest’ultima parte è anche la più impegnativa del cammino. La parte finale fino a Santiago è fatta di dolci pendii e bellezza campestre.

Il Cammino attraversa alcune cittadine di importanza storica: intanto La Coruna e Ferrol, da dove partite; poi Pontedeume, Betanzos con il suo centro medioevale e le chiese gotiche. Nei pressi di Betanzos il Parque Natural das Fragas do Eume, un bosco spettacolare, e monastero romanico di Caaveiro.

cammino inglese

Tappe del Cammino Inglese

Il cammino Inglese da Ferrol a Santiago de Compostela è di 112,5 km ed è organizzato in 5 o 6 tappe che variano da un minimo di 16 km a un massimo di 28 km. Chi decide di farlo in 6 tappe suddivide la prima tappa: anziché giungere a Pontedeume (28 km da Ferrol) si ferma a Neda, ad appena 15 km da Ferrol.

Cammino inglese
Pontedeume

Se decidete di partire da La Coruna farete due tappe e poi vi troverete a Hospital De Bruma. I due cammini infatti si incontrano in questa cittadina. Le prime due tappe da La Coruna sono le seguenti: Coruna- Sergude (19.7 km) e poi da Sergude a Hospital de Bruma (12.6 km).

  1. Tappa da Ferrol a Pontedeume – 27.7 km
  2. Tappa da Pontedeume a Betanzos – 19.7
  3. Tappa da Betanzos a Hospital de Bruma – 24 km
  4. Tappa da Hospital de Bruma a Sigueiro – 24.4 km
  5. Tappa da Sigueiro a Santiago de Compostela – 15.7 km

Qui trovate il dettaglio di ogni tappa e la possibile suddivisione del Cammino Inglese in 6 tappe.

Cammino Inglese: albergue

Gli Albergue sono il faro di ogni pellegrino, la meta di ogni giornata, il luogo dove incontrare pellegrini e dove ovviamente riposarsi. Fino a pochi anni fa c’erano pochissimi albergue lungo il Cammino Inglese, appena tre per l’esattezza (a Neda, Mino e Hospital de Bruma) d’altronde pochissimi erano anche i pellegrini che percorrevano il Cammino. I pellegrini nel 2018 sono stati 14 mila e nei prossimi anni saranno ancora di più. Al momento, nel 2019, lungo il Cammino Inglese ci sono 12 albergues solo per pellegrini, tra pubblici e privati, ma sono numerosi gli ostelli, le pensioni, le case rurali e i piccoli hotel che offrono prezzi molto bassi. Sul sito gronze.com, in lingua spagnola, trovate il dettaglio degli albergue per ogni tappa.

Segnaliamo qui di seguito gli albergue esclusivamente per pellegrini. I prezzi dell’alloggio sono compresi fra i 6 e gli 8 euro per un posto letto in dormitorio. Generalmente gli albergue aprono alle 13 e chiudono alle 22.

Albergue de Peregrinos de Neda 
Santa María de Neda, lungo il cammino
Teléfono: +34 981 390 233 / +34 629 224 622

Albergue de Peregrinos de Pontedeume
Vicino al porto, a 200 metri dal cammino
Telefono: +34 682 46 90 04/ +34 626 35 20 69/ +34 981 43 30 39

Albergue de Peregrinos de Mino
Appena fuori la cittadina, dietro la scuola locale, alla fine della strada
Telefono: +34 689 233 678 / +34 659 357 407

Albergue de Peregrinos de Betanzos
Rua Pescaderia, 4 (Casco Antiguo)

Albergue de Peregrinos de Presedo
A 200 metri dal Cammino, nel lato opposto della strada
Telefono: +34 606 27 44 30

Albergue de Peregrinos de Hospital De Bruma
Si trova lungo il Cammino
Telefono: +34 981 692 921/ +34 981 687 001

Albergue de Peregrinos Rectoral de Poulo
località O Outeiro (Ordes)

Residencia de Peregrinos San Lazaro
Rua da Vesada, 2
Telefono +34 981 571 488

Quando andare a fare il Cammino Inglese

Ogni stagione è buona per il Cammino Inglese, ma sappiate che indipendentemente dal periodo in cui andrete dovrete avere sempre con voi una mantella per la pioggia. Infatti la posizione di fronte all’Atlantico espone questa regione della Spagna, la Galizia, alle perturbazione atlantiche cariche di pioggia. Ovviamente nel periodo invernale e autunnale le piogge sono più abbondanti, mentre in primavera lo sono di meno e in estate ancora meno, ma comunque non del tutto assenti. D’altronde la natura rigogliosa della Galizia è frutto anche del clima molto piovoso.
La vicinanza al mare è però una sicurezza per quanto riguarda le temperature. D’inverno infatti non fa mai troppo freddo, a così come d’estate il caldo è sempre sopportabile per via della brezza marina. Le temperature a La Coruna sono di circa 8 di minima e 14 di massima in inverno e di 16 di minima e 23 gradi di massima ad agosto.

La maggior parte dei pellegrini affolla il Cammino Inglese nel periodo estivo anche per sfuggire alle giornate più piovose. E’ senza dubbio il periodo migliore infatti in quanto un eccesso di precipitazioni rende troppo difficoltoso il cammino. Per evitare la folla optare per fine giugno, inizio luglio. 

Consigli per il Cammino Inglese

Cammino Inglese

Il Cammino Inglese è uno dei percorsi più brevi per giungere a Santiago de Compostela, ma non per questo è un’impresa facile compierlo. Ripide salite e continui saliscendi richiedono un certo allenamento fisico, dunque è consigliabile arrivarci preparati solo dopo un periodo di preparazione.
Come il Cammino del Nord anche il Cammino Inglese è molto condizionato dalla pioggia, motivo per il quale è indispensabile essere attrezzati con mantelline, zaino resistente all’acqua e abbigliamento adatto.
Per poter camminare agevolmente e senza sovraccaricare le articolazioni, lo zaino deve essere leggero (non deve superare il 10% del vostro peso). Due cambi sono più che sufficienti, portate per lavarvi il sapone di marsiglia a scaglie e scegliete un sacco a pelo leggerissimo.
Se farete il Cammino Inglese in estate sarete avvantaggiati anche sul fattore peso del vostro zaino: l’abbigliamento sarà infatti meno pesante. Anche in estate però portate con voi una felpa in quanto la sera le temperature possono essere piuttosto fresche.
Il Cammino Inglese è molto segnalato nel percorso, ha moltissimi albergue ed è molto frequentato. Quindi anche per donne sole non rappresenta un pericolo.

Come arrivare dall’Italia al Cammino Inglese

Per raggiungere il luogo di partenza del Cammino Inglese, ovvero Ferrol, è molto facile dall’Italia. Il modo più veloce è quello di prendere un aereo per La Coruna e da qui prendere un treno o un autobus per Ferrol.
La Coruna è servita da un aeroporto internazionale dove volano Air Europa, Iberia, Volotea e Vueling Airlines con voli diretti da alcune delle maggiori città italiane.
Alternativamente potrete anche raggiungere in aereo Santiago de Compostela e da lì prendere un treno per La Coruna che copre la distanza in appena 28 minuti. Oppure potrete prendere un pullman: un servizio giornaliero collega Santiago con La Coruna.
Una volta terminato il vostro Cammino Inglese a Santiago de Compostela potrete ripartire ovviamente direttamente da lì. La città di San Giacomo infatti dispone del più grande scalo della Galizia con voli internazionali e intercontinentali.
L’aeroporto di Santiago de Compostola dista appena 16 km dal centro città e si può raggiungere comodamente con autobus, pullman e taxi (prezzo fisso 21 euro).

SCARICA GRATIS LA GUIDA PDF AL CAMMINO INGLESE