Home News Spread oggi lunedì 19 agosto: andamento in tempo reale

Spread oggi lunedì 19 agosto: andamento in tempo reale

CONDIVIDI

andamento in tempo realeDopo la chiusura al ribasso di venerdì scorso, il valore dello spread potrebbe tornare a salire già oggi: vediamo l’andamento in tempo reale oggi 19 agosto.

La settimana precedente al Ferragosto ha visto lo spread tra Btp e Bund salire sino alla soglia dei 240 punti. La causa di questo aumento improvviso dopo un periodo di distensione è stata la crisi di Governo ed il rischio di andare ad elezioni anticipate sin da ottobre. Lo spauracchio di un’aumento dell’Iva e di una possibile recessione tecnica del Paese ha spaventato gli investitori che hanno preferito vendere i titoli di Stato italiani per non perdere profitti.

Alla vigilia di Ferragosto già il valore dello spread era sceso di 20 punti, merito sia della possibilità di creare un governo di scopo, ma anche della difficile situazione internazionale. Gli Stati Uniti hanno infatti imposto ulteriori dazi alla Cina creando una situazione di tensione che ha condotto ad un abbassamento del rendimento decennale dei titoli di debito americani e tedeschi (al minimo storico) che ha favorito un’abbassamento del differenziale tra Btp e Bund. Venerdì infatti, il valore dello spread (ecco come funziona) è sceso sino a 208 punti.

Ecco un grafico live attraverso il quale potete seguire in tempo reale l’andamento dello spread (Borse.it)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Spread Europei vs Bund

Il migliore differenziale europeo rimane quello tra titoli danesi e tedeschi (3.1) seguiti da quelli olandesi a 11.2 punti. Quasi pari i titoli austriaci e francesi, i primi sono a 27 punti mentre i secondi a 27.6. Leggero miglioramento per lo spread del Belgio sceso a 32.7, mentre peggiora quello della Finlandia che arriva addirittura a 37 punti. Se Slovenia (50 punti), Irlanda (60 punti) e Spagna mantengono più o meno lo stesso spread, si registra un miglioramento dell’Ungheria (il cui spread è sceso a 233) ed un sensibile peggioramento del Portogallo che vede il differenziale con i Bund salire sino a 145 punti dagli 80 punti base dei mesi precedenti.