Home News Sport Peter McNamara, ex stella del tennis, morto di cancro a 64 anni

Peter McNamara, ex stella del tennis, morto di cancro a 64 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:18
CONDIVIDI

Chi era Peter McNamara, ex stella del tennis, morto di cancro a 64 anni: carriera e successi, il ricordo di amici, colleghi e suoi allievi.

peter mcnamara
(Steve Powell/Getty Images)

L’ex tennista australiana della Coppa Davis, Peter McNamara, è morto a causa di un cancro di 64 anni. McNamara, che nel 1983 raggiunse il miglior risultato in carriera, divenendo il numero 7 al mondo, ha battuto quell’anno i grandi di sempre Jimmy Connors e Ivan Lendl, così da vincere due dei suoi cinque titoli conquistati nel singolare. Ma è forse ricordato per la sua partnership di successo con Paul McNamee, il duo che ha vinto due volte Wimbledon, nel 1980 e nel 1982, e nel 1979 Australian Open.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era Peter McNamara: carriera e ricordo degli amici

In carriera, nel singolare, il tennista ha raggiunto le semifinali degli Australian Open nel 1980, i quarti di finale di Wimbledon nel 1981 e gli Open di Francia gli ottavi nel 1982. “Difficile credere che dopo 50 anni di amicizia Macca se ne sia andato… Hai vissuto la vita alla grande e mancherai ai tuoi cari e molti altri”, ha scritto McNamee su Twitter. Altri grandi australiani hanno utilizzato piattaforme di social media per rendere omaggio a McNamara, che dopo essersi ritirato nel 1987 ha avuto una carriera di allenatore di successo.

“Da ragazzo cresciuto a Melbourne sei stato fonte d’ispirazione… Quel rovescio è stato uno dei più grandi del tennis”, ha scritto Pat Cash su Instagram. Non è l’unico a citarlo come ‘fonte di ispirazione’: ci sono anche Todd Woodbridge e Darren Cahill. Quest’ultimo scrive su Twitter: “Un grande giocatore, un grande allenatore che ha migliorato ogni giocatore con cui ha lavorato e una pistola di una persona”. Per Boris Becker, infine, era “uno dei bravi ragazzi del tennis”. Nonostante la malattia, Peter McNamara ha continuato ad allenare. Lascia la moglie Petra, i suoi figli e nipoti.

Potrebbe anche interessarti –> Fioretto femminile a squadre: mondiale che vale l’oro per le azzurre