Bimba morta a Nocera: arrestato il papà della piccola Iolanda

Bimba morta a Nocera, violenze domestiche e lesioni sul corpo: arrestato Giuseppe Passariello, il papà della piccola Iolanda.

bimba morta nocera
(Facebook)

C’è una svolta nel caso di Iolanda, la bimba di 8 mesi morta in ospedale a Nocera inferiore e arrivata pieni di lividi e lesioni sul corpo. Le indagini stanno accertando ripetute violenze in famiglia e nella mattinata di oggi è stato arrestato il padre della piccola, Giuseppe Passariello, motivato dal pm con il ‘pericolo di fuga’ del genitore. Proseguono intanto le indagini per capire cosa possa essere successo alla bambina.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le accuse al papà della piccola Jolanda

La famiglia risiedeva nel quartiere San Lorenzo a Sant’Egidio del Monte Albino (Salerno) e il primo cittadino aveva subito parlato di segnalazioni ai servizi sociali. Si parla in queste ore dei problemi di tossicodipendenza di Giuseppe Passariello, che era da poco uscito dalla comunità di recupero e sembrava pronto a prendersi cura della piccola Jolanda e di un bambino più grande che di anni ne ha due. Ma evidentemente, il suo passato potrebbe essere riemerso nella maniera più tragica e l’uomo potrebbe essere il responsabile della morte della figlia.

I vicini di casa sin dalle ore successive alla morte della piccola avevano messo in luce proprio il passato di Passariello e le violenze che avrebbe messo in atto contro la moglie: “Tutti sapevamo, il papà aveva precedenti e un passato nella tossicodipendenza. L’uomo picchiava la moglie e spesso sentivamo i bambini piangere”. Ma il caso non è chiuso: non sembra infatti ci siano denunce pregresse per le violenze domestiche.

Gestione cookie