Home News Budapest, dramma sul Danubio: 7 morti e 21 dispersi – VIDEO

Budapest, dramma sul Danubio: 7 morti e 21 dispersi – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:24
CONDIVIDI

Budapest, dramma sul Danubio: un battello carico di turisti impatta contro una nave da crociera, strage con 7 morti e 21 dispersi.

budapest
(GERGELY BESENYEI/AFP/Getty Images)

Sette persone sono rimaste uccise con altri 21 temuti morti in quanto dispersi dopo che un battello turistico è affondato a Budapest a seguito di un incidente con una nave da crociera. Si aggrava di ora in ora dunque il bilancio della tragedia avvenuta nella giornata di ieri sul fiume Danubio. 33 turisti sudcoreani erano a bordo quando la barca fu colpita dalla nave più grande mentre ormeggiava sul Danubio durante un temporale. La polizia ha avviato un’indagine penale sull’incidente.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Budapest: aggiornamenti dopo il disastro sul Danubio

Le riprese video delle telecamere di videosorveglianza hanno mostrato che le due navi viaggiavano nella stessa direzione, fianco a fianco, mentre si avvicinavano a un ponte nel centro di Budapest. Non è stato immediatamente chiaro cosa ha causato la collisione. Gli inquirenti hanno detto che c’è “speranza minima” per altri sopravvissuti. Il servizio di emergenza ospedaliera ungherese ha detto che altre sette persone sono state salvate e trasportate d’urgenza in ospedale in condizioni stabili dopo l’incidente di mercoledì sera.

In queste ore proseguono le operazioni di salvataggio, ma un portavoce del National Ambulance Service, Pal Gyorfi, ha affermato che ci sono “poche possibilità” di trovare altri sopravvissuti. Ha aggiunto che gli sforzi nel soccorso sono stati particolarmente difficili, “non solo a causa della temperatura dell’acqua, ma delle forti correnti del fiume, del vapore sopra la superficie dell’acqua e degli abiti indossati dalle persone che sono cadute”. La polizia in conferenza stampa ha detto che la barca turistica, chiamata “Hableany” (Sirena), è affondata in pochi secondi dopo essere entrata in collisione con una nave da crociera.

Chi sono le vittime della tragedia sul Danubio

Il colonnello della polizia Adrian Pal ha chiarito: “Diverse persone sono cadute nell’acqua dall’Hableany”. Ci potrebbero anche essere corpi intrappolati all’interno del mezzo. La polizia stima che potrebbero essere necessari giorni per recuperare la barca dal letto del fiume. Tra i dispersi, ci sarebbe una bambina di sei anni. Le persone coinvolte sarebbero tutte di nazionalità sudcoreana, turisti in visita nella Capitale europea, a parte due membri dell’equipaggio che risultano ancora dispersi.

I parenti dei turisti sudcoreani sono in viaggio per Budapest, secondo quanto affermato da Lee Sang-moo, portavoce del tour operator sudcoreano. Il primo ministro ungherese Viktor Orban ha dichiarato: “Siamo con le vittime e le loro famiglie nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere in questi momenti difficili”. Anche il presidente del paese asiatico Moon Jae-in ha incaricato i suoi funzionari di impiegare “tutte le risorse disponibili” per sostenere gli sforzi di soccorso in Ungheria. I dipendenti dell’ambasciata della Corea del Sud a Budapest hanno anche assistito i funzionari ungheresi nell’identificazione dei feriti e dei deceduti.