CONDIVIDI

Sciopero dei trasporti, stop a treni, bus e metro venerdì 17 maggio 2019: orari e modalità

Sarà un venerdì di passione il prossimo 17 maggio quando ci sarà lo sciopero nazionale dei trasporti che coinvolgerà i lavoratori del settore del trasporto pubblico locale, quello ferroviario e marittimo. Nessuna agitazione invece nel settore aereo: i voli saranno regolari. Disagi invece dunque per chi si dovrà muovere con i treni o chi si sposterà in città con bus e metro. Come sempre però ci saranno delle fasce di garanzia per permettere ai pendolari di raggiungere il posto di lavoro e di tornare a casa.

Leggi anche-> Meteo settimana del 13 maggio: ancora maltempo e freddo

I motivi dello sciopero del 17 maggio

Lo sciopero dei trasporti del 17 maggio è stato indetto dalla sigla sindacale Usb (Unione sindacale di base) per rivendicare il diritto all’astensione dal lavoro. Secondo l’Usb la commissione nazionale di garanzia ha minato con le sue interpretazioni restrittive le precedenti possibili agitazioni. Rivendicare quindi il diritto allo sciopero, contro i meccanismi che minano questo importante strumento di dissenso dei lavoratori. Oltre a ciò i lavoratori chiedono anche un salario proporzionato alle ore di lavoro e protestano contro le privatizzazioni del settore dei trasporti.

Sciopero dei treni del 17 maggio: gli orari

Uno dei settori interessati dallo sciopero dei trasporti di venerdì 17 maggio è quello ferroviario dove incroceranno le braccia i lavoratori di Trenitalia, Italo e Trenord. Esclusa dall’agitazione il comparto ferroviario torinese. Lo sciopero dei treni durerà 8 ore dalle 9 alle 17 di venerdì 17 maggio.

Sciopero di Trenitalia del 17 maggio: i treni garantiti

Trenitalia comunica che lo sciopero di venerdì 17 maggio non riguarderà i treni a lunga percorrenza, che circoleranno quindi regolarmente, ma solo il trasporto regionale. Sono state istituite delle fasce di garanzia nelle ore di maggior afflusso (dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21).

Il servizio di collegamento del Leonardo Express da Roma Termini con l’aeroporto di Fiumicino sarà garantito. In caso di cancellazione sono previsti bus sostitutivi.

Sciopero di Italo il 17 maggio: treni garantiti

Italo in occasione dello sciopero di venerdì 17 maggio in programma dalle 9 alle 16.59 ha pubblicato la lista dei treni garantiti e di quelli soppressi (potete trovarla qui e salvarla in pdf). Per ogni ulteriore dubbio è a disposizione il call center di Italo al numero 060708.

Sciopero di Trenord del 17 maggio

Le fasce di garanzia in vista dello sciopero del 17 maggio indette da Trenord, il vettore ferroviario operante in Lombardia, per salvaguardare i viaggiatori sono dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. I treni che partiranno dalla stazione di origine entro le 9 del mattino e giungeranno alla stazione finale entro le 10 saranno operanti. A rischio invece tutti gli altri.

Per i collegamenti con l’aeroporto di Milano Malpensa Trenord in caso di cancellazione dei treni garantirà il servizio con bus sostitutivi da Milano Cadorna all’aeroporto di Malpensa e dallo scalo a Stabio.

Sciopero degli autobus e metro del 17 maggio: orari per ogni città

Lo sciopero del 17 maggio riguarderà anche il trasporto pubblico locale, ovvero bus, tram e metro. L’agitazione durerà 4 ore con orari e modalità però diverse da città a città. L’astensione del lavoro proclamata dall’Usb comprende i lavoratori di tutta Italia, ma alcune aziende locali hanno espresso la loro non partecipazione allo sciopero. Fra queste l’azienda dei trasporti AMT di Catania.

Gli orari dello sciopero per ogni città

Roma: nella Capitale lo sciopero sarà dalle 8.30 alle 12.30. I bus circoleranno da inizio servizio fino alle 8.30 e riprenderanno poi a circolare regolarmente alle 12.31. A rischio gli autobus atac, tpl, i regionali Cotral e la metropolitana.

Milano: l’agitazione nel capoluogo meneghino sarà dalle 18 alle 22. Dopo le 22 gli autobus circoleranno regolarmente fino a fine servizio.

Torino: gli autobus urbani, suburbani e la metropolitana saranno a rischio dalle 18 alle 22, mentre i pullman extraurbani e il servizio ferroviario metropolitano sarà a rischio nella mattinata dalle 8 alle 12.

Napoli: nel capoluogo campano lo sciopero sarà dalle 11 alle 15. Le ultime corse partiranno 30 minuti prima dell’inizio dell’agitazione. Nella metro della Linea 1 l’ultima corsa prima dello sciopero partira da Piscinola alle 10.26 e da Garibaldi alle 10.30. Nel servizio della Funicolare l’ultima corsa prima dello stop sarà alle 10.50. Il servizio tornerà regolare almeno mezzora dopo la fine dello sciopero: la prima corsa sarà da Piscinola alle 15.14 e da Garibaldi alle 15.54, mentre la Funicolare comincerà a circolare con la prima corsa delle 15.20.

Genova: sciopero degli autobus (e dei treni Genova-Casella) dalle 11.45 alle 15.45. Possibili disservizi per assenza di personale alle biglietterie dalle 10.30 alle 14.30.

Bologna: agitazione dalle 10.30 alle 14.30
Bari: dalle 16 alle 20
Venezia: dalle 9 alle 12
Perugia: dalle 17 alle 21
Ancona: dalle 11 alle 15
Trieste: dalle 9 alle 13