Home Meteo Meteo, piogge e freddo: la primavera di maggio non arriva

Meteo, piogge e freddo: la primavera di maggio non arriva

CONDIVIDI

previsioni meteo roma

Le previsioni meteo per la settimana dal 13 maggio 2019. Ancora piogge e temperature rigide. Ecco che tempo che fa

La primavera 2019 non arriva. Dopo essersi fatta vedere a marzo, la primavera ha deciso di sparire prima dietro le piogge di aprile e ora dietro i temporali e il freddo. Questo mese, maggio, doveva essere il periodo in cui esplodeva la primavera, in cui ci liberavamo di piumini e sciarpe, invece maggio si sta rivelando al contrario un mese quasi autunnale. Le previsioni meteo confermano anche per la settimana che inizia il 13 maggio un tempo decisamente sotto la media delle temperature con cielo perturbato e piovoso. Addirittura torna la neve sugli Appennini. Uno scenario così a maggio non lo si vedeva da oltre 40 anni.

Leggi anche -> Previsioni meteo estate 2019: sarà un’estate bollente

Previsioni per la settimana dal 13 maggio

La primavera 2019 non scoppierà questa settimana. Anzi anche questa settimana centrale del mese di maggio sarà all’insegna del brutto tempo. Temporali e piogge caratterizzeranno questi giorni di metà maggio con temperature ben al di sotto della media del periodo. Insomma questo maggio 2019 assomiglia sempre di più ad un mese autunnale e per il momento la primavera ha scelto di non farsi vedere.

La settimana inizierà con un tempo perturbato soprattutto al Nord-Est, al Centro e al Sud mentre sulle regioni nord occidentali il tempo sarà più stabile e soleggiato. Da giovedì 16 ci sarà un generale miglioramento e assisteremo ad un rialzo termico, sebbene sacche di instabilità perdureranno al Sud e sul versante tirrenico. Ma sarà solo temporaneo perché da venerdì 17 arriva un nuovo peggioramento dapprima al Nord, poi al Centro. Nel weekend del 18 e 19 maggio l’Italia sarà divisa in due: al Nord e al Centro imperverseranno i temporali, al Sud avremo un fine settimana invece più caldo e primaverile.

Andando nello specifico nella giornata di martedì 14 il Ciclone stazionerà al Sud dove sono previsti temporali anche di forte entità, piogge su tutto il versante Adriatico, il Nord Est, sulle regioni centrali e sul Lazio. Mercoledì 15 il fronte del maltempo si allarga: sono previste precipitazioni su tutto il Nord Est, sull’Emilia Romagna, la Toscana, il Lazio, l’Umbria, le Marche, la Sardegna e tutto il Sud Italia. Al Nord Ovest tempo perturbato ma più asciutto. Giovedì 16 maggio le piogge insisteranno al Sud, isole escluse e qualche isolato piovasco sull’arco alpino. Altrove cielo soleggiato e tiepido. Venerdì 17 maggio la Perturbazione Atlantica raggiunge il Nord Ovest con piogge anche intense. Asciutto e soleggiato al Centro e al Sud. Aumenta nel corso della giornata la nuvolosità sulle regioni tirreniche. Sabato 18 maggio tutto il Nord e buona parte del Centro è sotto l’acqua. Nel Lazio, zona di confine nella spaccatura fra Nord e Sud, sono previsti annuvolamenti ma senza precipitazioni. Domenica 19 maggio stesso copione, con il Sud sempre più in veste primaverile e con temperature che supereranno i 20 gradi, mentre al Nord e al Centro imperverseranno le piogge e le temperature massime saranno comprese fra 15 e 17 gradi.