Home Dove, come e quando Quando inizia e finisce la scuola: le date di ogni regione per...

Quando inizia e finisce la scuola: le date di ogni regione per il 2019/20

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:25
CONDIVIDI

scuola

Calendario Scolastico 2019/2020: date di inizio e fine della scuola, ponti e vacanze per ogni regione

Manca meno di un mese all’ultima campanella dell’anno, ma le Regioni già stanno pubblicando il calendario scolastico del prossimo anno 2019/2020. Quest’anno che si avvia alla chiusura specie nella seconda parte è stato molto generoso in fatto di ponti: si fa fatica a ricordare un ponte lungo 10 giorni da Pasqua al Primo Maggio. Il prossimo anno scolastico 2019/2020 sarà caratterizzato da piccoli ponti, pause ben calibrate nel corso dei mesi. Viene già voglia di prenotare una fuga ed una vacanza da qualche parte.

Leggi anche -> Ponti e vacanze per l’anno 2019

Lo Stato lascia ogni Regione autonoma nel decidere le date di inizio e fine della scuola e i giorni di vacanza. A patto di un minimo garantito di 200 giorni di lezione infatti ogni Regione stabilisce in piena indipendenza quando richiamare i propri alunni sui banchi di scuola e quando concedere le vacanze. Alcune Regioni infatti festeggiano il Carnevale, altre invece preferiscono far suonare la campanella in anticipo. A ciò si aggiunge poi l’autonomia di ogni singolo istituto che all’interno del calendario regionale ha un ulteriore spazio di manovra.

Calendario Scolastico 2019/2020: giorni di festa

Indipendentemente dal Calendario di ogni regione ci sono i giorni di Festa Nazionale in cui la scuola ovviamente è chiusa. Ogni anno quello che fa la differenza è quando queste feste cadono, ovvero in che giorno della settimana. Ciò è essenziale per poter stabilire se si riesce a far ponte oppure no. Il prossimo anno saremo abbastanza fortunati: molte delle feste nazionali e religiose cadono in mezzo alla settimana.

1 novembre 2019 venerdì – Festa di tutti i Santi
8 dicembre 2019 domenica – Festa dell’Immacolata Concezione
25 dicembre 2019 mercoledì – Natale
26 dicembre 2019 giovedì – Santo Stefano
1 gennaio 2020 mercoledì – Capodanno
6 gennaio 2020 lunedì – Epifania
12 aprile 2020 domenica -Pasqua
13 aprile 2020 Lunedì – Dell’Angelo
25 aprile 2020 sabato – Festa della Liberazione
1 maggio 2020 venerdì – Festa del Lavoro
2 giugno 2020 martedì – Festa della Repubblica

Anno scolastico 2019/20: Date di inizio e di fine scuola, ponti e vacanze

Le Regioni sul finire dell’anno 2018/19 stanno pubblicando il calendario scolastico 2019/2020 con le date di inizio e di fine scuola, le vacanze di Natale e Pasqua, eventuali ponti e vacanze di Carnevale. Come sempre c’è chi tornerà sui banchi di scuola prestissimo e chi invece potrà godere di una lunga estate. Ma questo divario sarà poi recuperato durante l’anno con giorni di vacanza e ponti. E in ogni caso chi inizia per primo è anche colui che finisce per primo. Come sempre i primi a tornare a scuola saranno gli studenti della Provincia Autonoma di Bolzano: per loro la campanelle suonerà il 5 settembre.

  • Toscana: 16 settembre 2019;
  • Friuli Venezia Giulia:  12 settembre 2019;
  • Piemonte: 9 settembre 2019;
  • Liguria: 16 settembre 2019;
  • Trentino Alto-Adige: 15 settembre 2019;
  • Umbria: 11 settembre 2019;
  • Valle d’Aosta: 12 settembre 2019;
  • Veneto: 11 settembre 2019;
  • Basilicata: 11 settembre 2019;
  • Calabria: 16 settembre 2019;
  • Campania: 11 settembre 2019;
  • Lazio: 16 settembre 2019;
  • Lombardia: 12 settembre 2019;
  • Molise: 16 settembre 2019;
  • Sicilia: 12 settembre 2019;
  • Bolzano: 5 settembre 2019;
  • Marche: 16 settembre 2019;
  • Emilia Romagna: 16 settembre 2019;
  • Sardegna: 16 settembre 2019;
  • Abruzzo: 16 settembre  2019;
  • Puglia: 18 settembre 2019.
CONDIVIDI
Articolo precedenteDaniele De Rossi addio alla Roma, ma non smette con il calcio giocato – VIDEO
Articolo successivoStasera in tv, The Voice of Italy: anticipazioni del 14 maggio
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.