Home Curiosità La spiaggia più pericolosa del mondo: ragni velenosi, squali e meduse

La spiaggia più pericolosa del mondo: ragni velenosi, squali e meduse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:10
CONDIVIDI

Qual è la spiaggia più pericolosa del mondo: alla scoperta di Frase Island.

isola-pericolosa-mondo
Getty Images

Andare al mare e a scoprire delle spiagge ogni volta sempre diverse e molto affascinanti è bellissimo e, a tratti, soprattutto molto emozionante. Però oltre alle spiagge considerate tra le più belle del mondo, le spiagge nascoste, le spiagge a scoprire, le spiagge da sogno…ci sono anche le spiagge più pericolose del mondo che ogni anno nonostante l’allerta che viene emanata, sono letteralmente prese d’assalto dai turisti.

La spiaggia più pericolosa del mondo è in Australia

È un po’ quello che è successo in Australia, dove Fraser Island è considerata una delle spiagge più pericolose del nostro pianeta e nonostante ciò i turisti sono assolutamente attratti da tutto ciò. Il motivo semplice: in questa zona ci sono tantissimi squali, una vera e propria marea e infatti nuotare qui è assolutamente sconsigliato. Non solo attacchi di squali, bisogna stare anche attenti alle meduse che nuotano tranquillamente in questo spazio d’acqua vicino alla spiaggia e che, come giusto che sia, si sentono a casa loro mentre i turisti che arrivano e hanno la malaugurata idea di tuffarsi in queste acque sono dei nemici da mandare via . Come dargli torto? Se non potete buttarvi in mare allora penserete che Fraser Island è la zona perfetta per prendere un po’ di sole e, ovviamente, non tuffarsi e invece no. Perché i pericoli sono dietro l’angolo: questa spiaggia in Australia è considerata la più pericolosa al mondo non soltanto quindi per quanto riguarda il mare, ma anche perché sulla terraferma ci sono tantissimi ragni velenosi, coccodrilli e Dingo che da un momento all’altro potrebbero sbucarvi alle spalle e farvi prendere un bruttissimo spavento se non addirittura anche delle conseguenze ovviamente più gravi. Questa spiaggia quindi è da evitare, magari da vedere dall’alto o da circumnavigare con un giro in barca o con un gita organizzata, ma sicuramente questa non deve essere la vostra metà dell’estate 2019!