Home News Calciomercato Inter, Conte sempre più vicino: trovato l’accordo

Calciomercato Inter, Conte sempre più vicino: trovato l’accordo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
CONDIVIDI
trovato accordo con la società
(Getty Images)

Il calciomercato dell’Inter comincia da Antonio Conte: secondo Gianluca Di Marzio il tecnico avrebbe trovato l’accordo con la società milanese.

Questa sera contro un già retrocesso Chievo Verona, l’Inter è chiamata a vincere per allontanare le inseguitrici e congelare parzialmente la qualificazione alla prossima Champions League. La sorprendente Atalanta di Gasperini, infatti, ha vinto l’ennesima partita e si è portata temporaneamente al terzo posto, mentre Milan e Roma hanno vinto i rispettivi incontri riducendo ad un solo punto il distacco dall’Inter.

Nel frattempo si fanno sempre più insistenti le voci che vogliono un cambio al timone in vista della prossima stagione. Già nei giorni scorsi il nome di Antonio Conte era stato affiancato alla società nerazzurra come sostituto di Luciano Spalletti. L’ex commissario tecnico della nazionale è molto gradito a Beppe Marotta e pare che anche Suning si sia decisa ad affrontare l’esborso economico nell’intento di vincere un trofeo già a partire dal prossimo anno.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Calciomercato Inter, pronto un quadriennale per Antonio Conte

A confermare le indiscrezioni sul prossimo futuro di Conte sulla panchina dell’Inter ci ha pensato ieri sera Gianluca Di Marzio. L’esperto di calciomercato ha spiegato ieri su Sky che secondo i suoi informatori l’accordo con il tecnico sarebbe stato raggiunto e che per lui è già pronto un quadriennale fino al 2023. Per l’ufficialità manca la firma sul contratto, che arriverà probabilmente al termine della stagione. Conte starebbe attendendo che i nerazzurri conquistino definitivamente la Champions (condizione necessaria per concludere l’accordo), ad obbiettivo raggiunto o al termine del campionato si procederà probabilmente all’annuncio ufficiale.

Il cambio sulla panchina avrà un costo non indifferente per la squadra milanese che dovrà corrispondere 30 milioni di euro a Spalletti per il contratto ancora in essere ed una cifra pari o superiore a Conte ed al suo staff per il quadriennale. Un esborso che è pari a quello di un top player e che potrebbe essere solo l’inizio di un estate calda, visto che Conte spingerà per acquisti di prima fascia al fine di puntellare la rosa a disposizione.