CONDIVIDI

Notre Dame de Paris: crolla il tetto e la guglia, cosa fare se si è in vacanza a Parigi o se si è in procinto di partire.

vacanze-parigi-incendio-notre-dame-cosa-fare
(Photo by Geoffroy VAN DER HASSELT / AFP) (Photo credit should read GEOFFROY VAN DER HASSELT/AFP/Getty Images)

Parigi è in lutto e i viaggiatori che si trovano in vacanza a Parigi o che avevano progettato proprio qui una fuga romantica stanno piangendo per la cattedrale di Notre Dame, uno dei simboli della Ville Lumière che è andata a fuoco. Le ultime notizie parlano del crollo della guglia e i danni sono di proporzione gigantesca. Le prime ricostruzioni escludono un attentato terroristico e si parla invece di un incendio divampato da un’impalcatura che era attorno alla cattedrale per i lavori restauro. Alle 20 è crollata la guglia e una colonna di fumo gigantesca ha avvolto tutta la cattedrale. I vigili del fuoco sono al lavoro da ore per cercare di placare l’incendio, ma sembra che non ci sia verso e, il pericolo, è che crolli tutto.

Leggi anche: Incendio a Parigi: la cattedrale di Notre Dame a fuoco, crollato il tetto

Vacanze a Parigi, incendio Notre Dame: cosa fare

Pare che i vigili del fuoco abbiano detto che non resterà nulla della cattedrale, scatenando il panico di tutta la città di Parigi e di tutto il mondo. Per chi è in vacanza a Parigi c’è molto poco da fare: la zona intorno a Notre Dame è stata evacuata e messaggi di cordoglio stanno arrivando da tutto il mondo, persino Donald Trump ha parlato dopo l’incendio e ha suggerito di usare dei canadair, ma pare che gettare acqua in questo modo sulla cattedrale potrebbe far crollare il tutto. Sembra quindi non avere soluzioni questo incendio, se non un lavoro certosino e delicato come quello che stanno svolgendo i vigili del Fuoco nel tentativo di placare le fiamme. Sebbene non vi siano morti e pare nemmeno feriti, i visitatori ovviamente sono invitati a stare lontani dall’area e a visitare altre zone della città, evitando di affollarsi intorno all’area per non intralciare in alcun modo i lavori delle forze dell’ordine. Ovviamente, per chi ha prenotato una vacanza a Parigi nei prossimi giorni bisogna monitorare la situazione perché la colonna di fumo non è escluso che possa causare qualche problema di visibilità per gli aerei in partenza da e per Parigi. Al momento però non vi sono informazioni a riguardo.