CONDIVIDI
ecco i consigli contenuti nella Bibbia
(Getty Images)

In un periodo economico complicato come quello che stiamo vivendo, molti potrebbero essere presi dalla disperazione. Ecco alcuni consigli contenuti nella Bibbia che possono essere motivo di consolazione e stimolo.

Per anni la crisi economica globale ha portato alla chiusura di tante attività ed al licenziamento di ancora più dipendenti. In un mercato economico così deficitario si è creato un evidente ostacolo per i più giovani, i quali, dopo anni di studi e specializzazioni teoricamente utili a trovare il lavoro adatto alle propria abilità, si sono trovati nell’impossibilità di completare il percorso fin lì scelto. Il risultato di questo stallo è stato duplice: molti ragazzi hanno dovuto trovare fortuna all’estero, gli altri hanno dovuto continuare a vivere di lavori occasionali senza nessuna certezza per il futuro.

In attesa che l’attuale governo porti a termine il progetto reddito di cittadinanza con il relativo potenziamento del centro dell’impiego e ampliamento delle offerte lavorative, si può trovare conforto (per chi è religioso) nelle parole della Bibbia. Nel testo Sacro, infatti, ci sono alcuni consigli per non lasciarsi sopraffare dalle problematiche e guardare al futuro con speranza, ovviamente si tratta di consigli per la disposizione d’animo che non offrono una soluzione immediata al problema attuale, ma che potrebbero in ogni caso permettervi di prendere le scelte successive con maggiore serenità.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I consigli della Bibbia per affrontare le difficoltà economiche

Il primo consiglio contenuto nella Bibbia riguarda il quadro generale, si chiede al fedele di vedere le difficoltà quotidiane come delle croci da portare in vita al fine di raggiungere l’obbiettivo ultimo, ovvero l’approdo al Regno di Dio. Il secondo consiglio è quello di lavorare. Vi chiederete come fare se non ve ne danno possibilità, ma l’idea di lavoro che viene offerta è quella di mettersi al servizio, dunque anche la semplice ricerca di un lavoro consiste già in un’attività lavorativa. In un periodo in cui il lavoro fatica ad arrivare potrebbe essere utile il consiglio successivo: scopri il tuo talento. Gesù ha spiegato agli apostoli che Dio ci ha fornito di specifici talenti, è nostro compito scoprire quali sono, coltivarli e utilizzarli per trovare o creare un lavoro.

La ricerca potrebbe essere lunga e i problemi economici sommarsi, per questo nella Bibbia si consiglia di non perdere mai la speranza nel disegno divino e di continuare a pregare con perseveranza. A questo si aggiunge la disposizione a condividere le proprie risorse (siano esse anche solo tempo e attenzione), un dono fatto un giorno a qualcuno potrebbe tramutarsi in un dono ricevuto un domani. Infine si consiglia sempre di essere grati per quello che il Signore ci ha dato, in questo modo lo stress e l’ansia dovrebbero scomparire e fare posto alla speranza.