Home Life Style Festa del papà 2019: le origini, perché si celebra il 19 marzo

Festa del papà 2019: le origini, perché si celebra il 19 marzo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:29
CONDIVIDI
festaa del papà 2019
Festa del papà (iStock)

Festa del papà 2019: le origini, perché si celebra il 19 marzo. cosa c’è da sapere.

Oggi, martedì 19 marzo 2019 si celebra in Italia la Festa del papà. Molti padri oggi riceveranno bigliettini di auguri e regalini dai loro figli, spesso lavoretti preparati a scuola dai bambini. Una tradizione che si mantiene negli anni. Quali sono le sue origini?

Leggi anche:

Festa del papà 2019: le origini

La Festa del papà si celebra in tutto il mondo, ma non ovunque nello stesso giorno. In Italia, come in altri Paesi di tradizione cattolica, i padri vengono festeggiati il 19 marzo, giorno di San Giuseppe. Sebbene la Festa del papà sia una ricorrenza abbastanza recente, è nata infatti nei primi decenni del XX secolo, come festa complementare a quella della mamma, per celebrare i padri e la paternità in generale, dunque al di fuori della stretta festa religiosa.

La Festa del papà, infatti, è prima di tutto una ricorrenza civile, sebbene legata da noi alla figura di San Giuseppe, il padre di Gesù. Comunque, già nel 1871 la Chiesa Cattolica aveva proclamato San Giuseppe, padre di Gesù e festeggiato il 19 marzo, protettore dei padri di famiglia e patrono della Chiesa universale. “In Giuseppe hanno i padri di famiglia il più sublime modello di paterna vigilanza e provvidenza; i coniugi un perfetto esemplare d’amore, concordia e fedeltà coniugale; i vergini un tipo e difensore insieme della integrità verginale. I nobili imparino da lui a conservare anche nella avversa fortuna la loro dignità e i ricchi intendano quali siano quei beni che è necessario desiderare. I proletari e gli operai e quanti in bassa fortuna debbono da lui apprender ciò che hanno da imitare”, affermava Papa Leone XIII.

Dunque, in Italia la Festa del papà è una ricorrenza civile ma legata ad una celebrazione religiosa, quella della figura del padre per antonomasia.

A festeggiare i papà il 19 marzo, giorno di San Giuseppe, insieme all’Italia sono la Spagna, il Portogallo, il Canton Ticino della Svizzera, il piccolo Stato di Andorra, la Bolivia, l’Honduras, il Liechtenstein e ovviamente lo Stato della Città del Vaticano. In altri Paesi si osservano altre date, ad esempio negli Stati Uniti e in altri Paesi europei, la Festa del papà ricorre la terza domenica di giugno.

Comunque, la prima volta, almeno storicamente documentata, in cui è stata celebrata la Festa del papà sarebbe negli Stati Uniti. Sarebbe stata la signora Sonora Smart Dodd la prima persona ad organizzare ufficialmente la prima Festa del papà, ispirata dal sermone ascoltato in chiesa durante la festa della mamma del 1909. La donna organizzò la festa per la prima volta il 19 giugno del 1910 a Spokane, nello Stato di Washington. La festa si tenne a giugno perché in questo mese cadeva il compleanno del padre della signora Dodd, un veterano della guerra di secessione americana che aveva cresciuto sei figli dopo la morte di parto della moglie.. Questa è una delle origini della festa civile moderna, ma secondo altre versioni la prima celebrazione sarebbe avvenuta il 5 luglio 1908 a Fairmont, nel West Virginia, presso la chiesa metodista locale. Negli Stati Uniti la Festa del papà è stata proclamata festa nazionale, la terza domenica di giugno, nel 1966 dal presidente Lyndon B. Johnson.

Come ogni anno, Google ha realizzato un doodle animato per festeggiare i papà.