CONDIVIDI

Dopo l’elezione di Nicola Zingaretti a segretario del Partito Democratico, i fact checker si sono messi alla ricerca dei suoi scheletri nell’armadio. E alla voce “istruzione” avrebbero scoperto qualcosa di molto interessante. 

Il Presidente della Regione Lazio e neosegretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti avrebbe solo la terza media “e se ne vergogna un po’”. A lanciare il sasso nello stagno è Mario Adinolfi, 47enne giornalista, politico, giocatore di poker e blogger, nonché Presidente nazionale del Popolo della Famiglia, con un tweet al vetriolo. A suo dire, il fratello del Montalbano della tv avrebbe nascosto spudoratamente il suo titolo di studio ai giornalisti, “infatti in tutte le elogiative notine biografiche inviate ai giornali evita di citare il proprio titolo di studio”, e “ovviamente nessun giornalista si fa venire il dubbio”. Morale: “La sinistra prosegue con biliardino e Happy Days”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La testimonianza del collega di università

Che Nicola Zingaretti non sia laureato è un dato di fatto, ma – documenti alla mano – il neo segretario Dem avrebbe conseguito il titolo di “Licenza di Scuola Media Superiore o Titoli Equipollenti”, ovvero la Scuola Secondaria di secondo grado (le “Superiori”, per intenderci). Questo, almeno, il titolo di studio riportato dal sito Comuni-italiani.it. C’è poi la testimonianza di Enrico Lucci, il quale ha raccontato che durante la sua esperienza universitaria aveva conosciuto un giovane coordinatore della cellula comunista dell’Università La Sapienza di Roma che rispondeva al nome di Nicola Zingaretti. Lo stesso Nucci il 23 novembre scorso intervistò l’esponente politico e gli chiese tra l’altro se si fosse poi laureato. “Ahi, ahi, ahi, no – rispose -. Questa è una delle colpe della mia vita”. “Me lo ricordo, studiava. Studiava tanto, era tanto serio”, conferma Nucci. Almeno il diploma, dunque, Nicola Zingaretti l’ha portato a casa. Salvo ulteriori smentite.

EDS