Home News Funghi velenosi al pluripremiato ristorante stellato Michelin, muore una donna – FOTO

Funghi velenosi al pluripremiato ristorante stellato Michelin, muore una donna – FOTO

CONDIVIDI
funghi avvelenati
Il ristorante dove sono stati serviti i funghi avvelenati letali (websource/archivio)

C’è una vittima per colpa di un piatto di funghi velenosi. Il fatto fa scalpore perché avvenuto in un rinomato ristorante premiato con le stelle Michelin.

Una donna è morta dopo aver mangiato dei funghi velenosi. La notizia colpisce perché è avvenuta all’interno di un rinomatissimo ristorante premiato con le famose stelle Michelin. Il tutto è avvenuto a Valencia. La vittima aveva 46 anni ed è rimasta intossicata durante una cena tra amici con altre undici persone. Tutti loro sono stati ricoverati in ospedale per delle gravi conseguenze alimentari successive a quanto avevano ingerito. Il locale dove è avvenuta la tragedia, chiamato ‘RiFF’, è molto conosciuto per il fatto di proporre una cucina innovativa, adesso però le autorità spagnole lo hanno posto sotto sequestro. Tutta questa assurda vicenda si è verificata una settimana fa. La donna morta dopo aver mangiato dei funghi velenosi si chiamava Maria Jesus Fernandez Calvo e stava mangiando con il figlio di 10 anni ed il marito, oltre che con diversi altri conoscenti. All’improvviso però ha avvertito sintomi evidenti di malessere, come vomito e diarrea. Subito è stata ricoverata d’urgenza in ospedale assieme alle altre persone, parenti inclusi. I funghi velenosi cucinati sarebbero degli esemplari di morichella, i quali diventano commestibili soltanto in seguito ad una cottura approfondita.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Funghi velenosi, l’esemplare letale potrebbe essere morichella

Evidentemente invece sono stati preparati con troppa leggerezza e l’idrazina in essi contenuta – una sostanza altamente nociva – non è stata debellata dal calore come sarebbe invece dovuto essere. Gli inquirenti però non escludono nessun’altra pista, anche se il fatto che ad accusare il malore siano state solo persone che hanno mangiato funghi sembra essere già una prova sufficiente. Le autorità indagano su quanto successo e hanno inviato un campione di funghi cucinati ad un laboratorio per sottoporli ad analisi. Lo chef che ha cucinato la pietanza, il tedesco Bernd Knoeller, afferma che è stato deciso di chiudere il ristorante subito dopo l’accaduto, e quindi prima del provvedimento di sequestro. “I sigilli rimarranno apposti fino a quando non verrà fatta chiarezza su questa tragedia, esprimo cordoglio e vicinanza alla famiglia della vittima ed agli inquirenti ho offerto la massima collaborazione”, ha affermato.