Bimba massacrata, mamma choc: “Io lo amo più di ogni cosa. Non lo ha fatto con cattiveria”

"Io lo amo più di ogni altra cosa. Non lo ha fatto con cattiveria"A ‘Pomeriggio Cinque’ si è parlato della bimba massacrata dal patrigno a Genzano. L’audio trasmesso in studio, in cui la madre parla dell’accaduto ha scioccato tutti.

Settimana scorsa è emerso un caso di violenza domestica che per dinamiche ha ricordato la tragedia di Cardito. Un uomo, in preda ad uno scatto di ira, si è scagliato con veemenza contro la figlia di appena 22 mesi della compagna. L’aggressione è stata talmente violenta da mettere in pericolo di vita la bambina, la madre della piccola l’ha portata in ospedale dove è stata ricoverata in terapia intensiva. A suscitare scalpore erano state anche le parole della donna, la quale aveva sì condannato il gesto dell’uomo, ma aveva anche in parte giustificato quella agghiacciante violenza dicendo che il compagno soffre di problemi mentali e che va aiutato, aggiungendo inoltre che non lo avrebbe abbandonato in questo periodo difficile.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bimba massacrata, l’audio della mamma sciocca tutti

La donna, Sara, era stata invitata settimana scorsa da Barbara D’Urso per offrire un chiarimento su quelle parole che avevano lasciato perplessi gli italiani. Nel corso dell’intervista concessa a ‘Pomeriggio Cinque‘ la mamma della piccola Alice aveva spiegato che non giustificava affatto l’aggressione del compagno. Ieri, però, nello studio di ‘Pomeriggio Cinque’ è stato condiviso un audio dove la stessa Sara esprime posizioni simili a quelle che avevano suscitato scalpore una settimana prima.

Il documento audio, probabilmente una registrazione di un giornalista, ribalterebbe le precedenti dichiarazioni, infatti si sentirebbe: “Io lo amo più di ogni cosa. Non lo ha fatto con cattiveria, ha degli scatti di rabbia. Anche la madre mi ha detto che li aveva avuti in passato e che avrebbe dovuto prendere delle medicine che non ha mai preso. Perdonarlo è un parolone, ma non lo abbandono”. Le parole sono più o meno le stesse già condivise dalla stampa settimana scorsa, dunque non è chiaro se si tratti di una riproposizione di quelle o se queste frasi le abbia ripetute un’altra volta. In ogni caso Barbara D’Urso le utilizza come spunto per lanciare un messaggio giusto a tutte le donne: “La violenza non va mai perdonata”.