Home News Festival di Sanremo, Mahmood e la bufala: “Ho votato Lega”

Festival di Sanremo, Mahmood e la bufala: “Ho votato Lega”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:18
CONDIVIDI

Festival di Sanremo, Mahmood e la bufala che circola su Facebook: “Ho votato Lega”, ma il post è un fake creato ad arte.

(Facebook)

Come se non bastassero le polemiche reali sulla vittoria di Mahmood al Festival di Sanremo, ecco apparire in Rete anche le bufale e le fake news. Ricordiamo cosa è accaduto: in tanti hanno lamentato come, grazie alla giuria d’onore e alla sala stampa, il verdetto del televoto sia stato ribaltato. Anche il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è intervenuto sulla vittoria del cantante italo-egiziano. La giuria ha deciso in queste ore di dare chiarimenti sulla contestata scelta.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il post su Facebook di Mahmood è una bufala

Un post apparso su Facebook e che sta diventando virale sta gettando benzina sul fuoco: sono centinaia i commenti e le condivisioni, ma Mahmood non ha mai scritto quelle frasi che gli vengono attribuite. Si tratta di una fake news creata ad arte da Generatore di Wi-Fi per immigrati negli hotel, una pagina Facebook che non è nuova a questo tipo di ‘uscite’ quantomeno fuorvianti. Nel falso post del cantante si legge tra l’altro: “Alle ultime elezioni ho votato Lega”.

Questo il testo completo del post che sta infiammando la Rete: “Gli attacchi che ho subito negli ultimi due giorni sui social sono agghiaccianti. Gente che parla di complotto della sinistra per far vincere uno straniero (vi ricordo che sono nato a Milano e mia madre è Sarda e mi sento italiano al 100%), una ‘giornalista’ che si attacca al mio nome per parlare di ‘deriva islamica’ e poi il ministro dell’interno Salvini, che avrebbe ben altre cose più importanti a cui pensare, che istiga in modo vergognoso contro di me i suoi sostenitori più fanatici. Mi ha fatto molto incazzare, anche perché alle ultime elezioni ho votato Lega. Ma dopo aver visto i commenti di alcuni di quei fanatici che mi definivano ne*ro bast**do e davano della prostituta a mia madre, penso che non voterò mai più quel partito di me**a. C’è un clima infame in Italia. Scusate lo sfogo”. Andando sulla pagina del cantante, ovviamente, non c’è traccia di questo post. Intanto, però, molti ritengono che quelle frasi siano state scritte dal vincitore di Sanremo.

Leggi anche –> Mahmood: chi è il cantante italo-egiziano che ha vinto Sanremo