Home News Vercelli, donna data alle fiamme: l’ex dell’aggressore lo difende

Vercelli, donna data alle fiamme: l’ex dell’aggressore lo difende

CONDIVIDI

Vercelli, donna data alle fiamme: l’ex moglie dell’aggressore incredibilmente lo difende. 

Simona Rocca
(Facebook)

Quando manca la solidarietà femminile, soprattutto in casi atroci come questo, viene meno tutto e ogni discorso su femminicidi e violenze contro le donne perde improvvisamente ogni senso. Stiamo parlando del caso di Vercelli, quello che ha visto come vittima Simona Rocca, che si trova ricoverata al Cto di Torino con gravissime ustioni sul 45% del corpo. La donna è stata speronata e fermata dal suo ex Mario D’UonnoL’uomo poi era sceso e aveva dato fuoco alla macchina con la donna dentro. Fermato, arrestato e interrogato l’uomo aveva spiegato: “Sono stato preso da un raptus”.

In sua difesa è incredibilmente arrivata la voce della sua ex moglie le cui parole sono state riportate dalla trasmissione Quarto grado: “Mario è sicuramente una persona molto impulsiva, una persona che non era tranquilla. Ma lo sapeva anche lei. Mi sono separata da lui anche per colpa della signora. Mario aveva un appartamento prima, aveva un lavoro. Purtroppo i regali costano e lei ha fatto i salti mortali per fargli perdere anche l’unica cosa a essergli rimasta. Le verità sono a metà strada, Mario cercava di allontanarsi e la signora tornava alla carica. Condanno assolutamente il suo gesto, ha fatto una cosa folle per la quale pagherà. Ma lei non è la santa che voi descrivete. Non perdono nessuno dei due”.