Home Dove, come e quando Borgo alpino in vendita al prezzo di una casa

Borgo alpino in vendita al prezzo di una casa

CONDIVIDI
borgo alpino vendita
Borgata Batuira, Castelmagno (Subito.it)

Un borgo alpino in vendita al prezzo di una casa, sul portale Subito.it.

Sul web troviamo siti specializzati nella vendita di qualunque cosa. Trovare in vendita un borgo intero, però, non è cosa di tutti i giorni. È quello che è accaduto con Batuira, una borgata tra le montagne del cuneese, nel comune di Castelmagno, messa in vendita al prezzo di una casa in provincia o di un appartamento in città: 360.000 euro.

Borgo alpino in vendita ad un prezzo speciale

È capitato più volte negli ultimi anni di leggere annunci di case messe in vendita ad un solo euro in piccoli borghi o paesini sperduti, che cercano di evitare lo spopolamento e tentano il rilancio attraverso il turismo o attività economiche alternative come l’agricoltura slow. Mai però era capitato di vedere un intero borgo in vendita, non a pochi euro ma comunque ad un prezzo molto vantaggioso per chi ha denaro da investire in un’attività economica agricola o turistica.

Si tratta del borgo o borgata di Batuira , frazione di Castelmagno, piccolo comune delle Alpi Cozie, in provincia di Cuneo, a circa 1.600 metri di altitudine. Il borgo è formato da alcuni casolari in pietra arrampicati sulla montagna.

L’annuncio è stato pubblicato sul portale Subito.it ed è diventato immediatamente virale.

borgo alpino vendita
Borgata Batuira, Castelmagno (Subito.it)

Al prezzo di 360.000 euro, per la vendita della borgata alpina, sono inclusi gli edifici del borgo, baite ristrutturate o da ristrutturare, stalle, magazzini, terreni e ben 22 ettari di pascoli e una superficie abitativa di 500 mq. Insomma, un piccolo centro di montagna, in vendita ad un prezzo molto allettante per chi desidera investire in una attività agricola, in una attività turistica in un luogo tranquillo e incontaminato o anche entrambe.

Nell’annuncio pubblicato su Subito.it si legge: “Vendesi azienda agricola di circa 22 ettari fra pascoli, seminativi, boschi e orti con annessa tipica borgata alpina (Batuira) parzialmente ristrutturata. La borgata si trova nel Comune di Castelmagno (CN) sulla strada Colletto-Valliera a 1612 mt. La strada da Colletto a Valliera è asfaltata (1,6 km), il tratto che separa Valliera da Batuira è sterrato e percorribile in pochi minuti con un comodo fuoristrada”. Segue la descrizione degli edifici in vendita: cinque baite di cui due dotate di soppalco, due su tre piani ed una su due piani; una legnaia con annesse due stanze; due stalle; tre magazzini; una stanza con forno a legna; a se stante una baita completamente ristrutturata adibita a bagno, con doppi servizi igienici con wc, acqua calda e docce collegati con degrassatore e fossa biologica. Gli impianti idrici e elettrici e calderina a gas (certificati) sono situati al piano inferiore. Per una superficie abitativa complessiva di circa 500 mq. Altre strutture sono: una baita da ristrutturare adibita a forno della borgata; una fontana al centro della borgata; un fienile; tre baite collabenti; Zona BBQ.

La borgata alpina di Batuira è stata messa in vendita dal proprietario, Franco Biglia, che l’aveva acquistata una decina di anni fa, oggi però è troppo anziano per occuparsene a tempo pieno e per il lavoro che richiede per il mantenimento. “L’avevo presa con un socio, ho fatto un po’ di lavori di ristrutturazione e l’ho tenuta in vita con passione. Ora però sto invecchiando, mantenerla richiede impegno e purtroppo non ce la faccio più”.

borgo alpino vendita
Borgata Batuira, Castelmagno (Subito.it)

Iniziative come quelle di Batuira non sono destinate a rimanere isolate. Il recupero di borghi simili offre molte opportunità a chi vuole investire in attività agricolo-turistiche. Una proposta destinata a imprenditori giovani e non solo e un’offerta che crescerà in futuro. Uncem, l’Unione Nazionale Comuni Comunità ed Enti montani, ha censito molti borghi dove gli Enti locali stanno lavorando per attrarre investimenti, nuovi abitanti, giovani famiglie, ma anche imprese, negozi e piccole aziende agricole, artigiane e turistiche.

“I cambiamenti climatici spingeranno molte persone, nei prossimi trent’anni, a vivere fuori dalle aree urbane e questi borghi possono essere la soluzione, purché ci siano agevolazioni, su tutte supporti finanziari per chi acquista, meno burocrazia per il recupero architettonico e agevolazioni fiscali per le imprese che rivitalizzano questi borghi”, ha detto Marco Bussone, presidente dell’Uncem. A marzo scade il bando della Regione Piemonte per il recupero dei borghi. Un’opportunità per ottenere un finanziamento.

Il paese Castelmagno sorge nel territorio montuoso della Valle Grana, sulle Alpi Cozie, a pochi chilometri dalla città capoluogo di Cuneo, e il Santuario di San Magno, a 1.761 metri di altitudine è la parte più elevata. Il paese è conosciuto anche e soprattutto per uno dei formaggi Dop più famosi al mondo, a cui dà il nome: il formaggio Castelmagno. A sua volta, il nome del paese viene dal latino castrum magnum (castello grande), per via del castello che anticamente controllava la valle sottostante e di cui si possono ancora scorgere alcuni resti presso la frazione Colletto.

Castelmagno fa parte dell’area storico-linguistica occitana.

Leggi anche –> Castello di Marienburg vicino ad Hannover: venduto a 1 euro

A cura di Valeria Bellagamba