Home News Video Julen, il bambino nel pozzo: il drammatico recupero – VIDEO

Julen, il bambino nel pozzo: il drammatico recupero – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:03
CONDIVIDI

Julen, il bambino nel pozzo nel villaggio di Totalan, in Spagna: le immagini in diretta che riguardano il suo drammatico recupero.

Julen bambino pozzo
(screenshot video)

Sono iniziate le operazioni di recupero del piccolo Julen, il bambino di tre anni che da oramai dieci giorni si trova in un pozzo a diverse decine di metri di profondità. Il dramma si è consumato in Spagna, nel villaggio di Totalan (Malaga). I soccorritori sono nelle ultime fasi del loro lavoro e si sta scavando anche a mano mentre le speranze di trovarlo ancora vivo sono purtroppo sempre più ridotte al lumicino.

Ecco le immagini in diretta dello scavo –>

Il bambino nel pozzo: le operazioni di recupero di Julen

Mancherebbero una manciata di metri per finire il pozzo parallelo e poter raggiungere il piccolo Julen attraverso un tunnel, ma in queste ore arriva quella notizia che fa pensare al peggio. Infatti, i soccorritori non avrebbero più delle scadenze per terminare il tunnel: questo probabilmente vuol dire che chi dirige i soccorsi ha perso ormai ogni speranza di ritrovare in vita il bambino. Ma c’è chi non si arrende: una squadra di minatori specializzati lavora in “condizioni estreme” per costruire la galleria orizzontale che permette di soccorrere Julen.

“Ogni volta che avanziamo siamo più eccitati”, ha dichiarato Francisco Delgado Bonilla, presidente del consorzio provinciale vigili del fuoco. Poco fa, sarebbe iniziata la fase finale delle operazioni di recupero. In diretta, la Spagna intera sta seguendo gli escavatori al lavoro: la tragedia del pozzo di Totalan ha destato molta commozione anche nel nostro Paese, a molti ha ricordato il dramma di Alfredino Rampi morto a Vermicino nel 1981, una tragedia che venne seguita dall’intera popolazione italiana.

“Ci sono i migliori specialisti nel nostro paese” per svolgere lavori “difficili”, ha detto Bonilla. Il deputato ha anche indicato che “tutto è stato pianificato”, sempre in “garanzia di sicurezza” e ha indicato che i vigili del fuoco sono pronti ad aiutare la brigata di soccorso minerario di Hunosa. In queste ore, si inizia a scavare il tunnel che ricongiungerà il pozzo dove si trova Julen con quello costruito parallelamente in questi giorni.