Home Eventi Matera Capitale Europea della Cultura 2019: celebrazioni al via

Matera Capitale Europea della Cultura 2019: celebrazioni al via

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:57
CONDIVIDI
matera capitale europea della cultura 2019
I Sassi di Matera (iStock)

Matera Capitale Europea della Cultura 2019: le celebrazioni partono il 29 gennaio con un grande evento.

È finalmente arrivato l’anno tanto atteso di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Anno in cui la famosa Città dei Sassi sarà al centro della scena europea e non solo. Tanta, infatti, è la curiosità proveniente da tutto il mondo per questa straordinaria e affascinante città che sta attirando visitatori e ammiratori da ogni dove.

Vi avevamo già accennato al programma di eventi di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Le celebrazioni si apriranno ufficialmente il 19 gennaio prossimo, con un grande evento che sarà trasmesso in diretta tv dalla Rai. Ecco tutto quello che dovete sapere.

Matera Capitale Europea della Cultura 2019: si parte il 19 gennaio

Sabato 19 gennaio si inaugura ufficialmente l’anno di celebrazioni ed eventi di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Ad aprire l’evento sarà una cerimonia d’inaugurazione con l’esibizione di bande musicali provenienti dalla Basilicata e da tutta Europa alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Le bande suonando per le strade del centro di Matera, creando l’atmosfera di una straordinaria festa di paese.

Si inizia alla mattina di sabato 19 gennaio, quando decine di bande musicali raggiungeranno a piedi Matera. Alcune, tra le 9.30 e le 11.30, si esibiranno nella Cava del Sole, un teatro all’aria aperta accanto alla via Appia. Poi, nel pomeriggio, i musicisti si sposteranno nel Sasso Barisano e nel Sasso Caveoso, i due nuclei della “città di pietra”. Al tramonto saranno inaugurate le quindici installazioni del Progetto Lumen, dedicato al passato e al futuro del Mezzogiorno.

L’inaugurazione ufficiale di Matera 2019 sarà trasmessa in diretta da Rai Uno, con la presentazione di Gigi Proietti, e vedrà la partecipazione di Rocco Papaleo, Arturo Brachetti e della cantante Skin, leader degli Skunk Anansie. Il pianista Stefano Bollani si esibirà come solista e alla conduzione delle bande. Parteciperà all’inaugurazione, come abbiamo accennato, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il primo giorno di inaugurazione, sarà completato con l’esibizione in serata dei cori polifonici materani, accompagnati dalle evoluzioni acrobatiche della Compagnia dei Folli, nell’ambito del progetto “Matera Cielo Stellato” di Francesco Foschino. Alla fine, grande conclusione con lo spettacolo pirotecnico.

Il programma di eventi di Matera Capitale della Cultura 2019 durerà 48 settimane, dal 19 gennaio fino al 19 dicembre 2019 e comprenderà centinaia di eventi, con il coinvolgimento di 27 Paesi europei. Ogni giorno, il pubblico potrà visitare una mostra, assistere ad uno spettacolo, passeggiare lungo percorsi allestiti, discutere con un cittadino di Matera, lasciare un oggetto simbolico della propria idea di cultura.

matera capitale europea della cultura 2019
Matera (iStock)

Domenica 20 gennaio verranno inaugurate le mostre: Ars Excavandi (al Museo Ridola), curata da Pietro Laureano e dedicata alla storia delle città ipogee, e Mater(i)a P(i)etra (a Palazzo Lanfranchi), con la quale il fotografo Carlos Solito mette a confronto Basilicata e Giordania.

Poi, il 21 gennaio iniziano i workshop di sartoria con Ibrahim Savane, mentre il 26 gennaio i laboratori di architettura e design di Social Light. Il 27 genniao, il concerto di Gospel nella concattedrale di Venosa inaugurerà gli eventi in programma nel resto della Basilicata. Dal 19 gennaio e anche oltre le durata della manifestazione, negli hotel di Matera si possono ammirare in esposizione 18 opere di arte contemporanea per il progetto Matera Alberga – Arte Accogliente, di artisti come Alfredo Pirri, Dario Carmentano, Filippo Riniolo e altri.

Tra gli eventi dei prossimi mesi si segnalano in particolare: lo spettacolo del 18 luglio, dedicato dal compositore britannico Brian Eno ai 50 anni della discesa del primo uomo sulla Luna e l’opera la Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni,che sarà messa in scena nei Sassi, tra il 2 e l’11 agosto, dalla Rai e dal Teatro San Carlo di Napoli, con la partecipazione di 200 residenti di Matera.

Si può acquistare online o in città, al prezzo di 19 euro, il Passaporto per Matera, che dà diritto a partecipare a tutti gli eventi dell’anno. Comunque, numerosi sono gli eventi ad ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti.

Il programma completo di Matera 2019 lo trovate su www.matera-basilicata2019.it.

A cura di Valeria Bellagamba