CONDIVIDI
(Websource / archivio)

La giovane e brava protagonista di Che Dio ci aiuti sta facendo molto parlare di sé. Ecco tutto quel che c’è da sapere sul suo conto.

Simonetta Columbu è cresciuta con la recitazione nel sangue, da figlia d’arte qual è, e dietro i suoi profondi occhi marroni cela davvero un grande talento. Classe 1993, dopo essersi imposta alla pubblica attenzione nel 2017, la bella e brillante cagliaritana si è ritagliata uno spazio in televisione e al cinema, mettendo anche a frutto i preziosi consigli di suo padre.

Simonetta Columbu: passioni e vita privata

Simonetta è figlia di Giuseppe Columbu, famoso regista sardo, autore tra l’altro di “Arcipelaghi” e di “Su Re”. Per questo motivo ha avuto l’onore e l’onere di crescere in una famiglia in cui il valore della cultura e dell’arte non è mai stato messo in discussione. Ma non è mai stata costretta a seguire le orme paterne e ad entrare nel mondo dello spettacolo. La sua è una passione autentica e tutta personale.

Così, dopo aver completato gli studi al liceo classico Siotto Pintor di Cagliari, Simonetta Columbu ha deciso di dedicare tutti i suoi sforzi nella recitazione. Prima si è spostata a Londra per un breve corso intensivo di inglese, presso la Callan School, poi è tornata in Italia e si è trasferita definitivamente a Roma. Nella Capitale ha studiato per tre anni presso il Duse International e ha iniziato a prepararsi per i provini.

Lavoro e progetti per il futuro

La gavetta è stata dura, come per tutti. Ma dopo aver incassato molti “no”, finalmente è arrivata la sua occasione. Nel 2017 l’attrice ha interpretato Radiosa in “Io sono tempesta”, film diretto da Daniele Luchetti in cui hanno recitato tra gli altri Marco Giallini ed Elio Germano. Nello stesso anno ha lavorato sotto la regia di suo padre nel docufilm “Surbiles”. Nel 2019, infine, l’esordio in televisione con l’ingresso nel cast di “Che Dio ci aiuti”, nei panni della giovane novizia Ginevra.

Sulla vita privata della giovane artista non si sa molto. Il suo profilo Instagram, seguitissimo dai fan, è ricco di splendide foto che ci raccontano la vita quotidiana di una ragazza della sua età: serate con gli amici, decine di selfie e foto di dettagli curiosi che Simonetta ha deciso di immortalare e condividere con i suoi follower. In alcuni scatti compare al fianco di un ragazzo che potrebbe essere il suo fidanzato, ma si tratta solo di ipotesi… In ogni caso nella sua vita c’è un uomo molto importante: il nonno Michele, venuto a mancare nel 2012 all’età di 98 anni. Simonetta lo ha ricordato, in un’intervista alla Nuova Sardegna, come colui che l’ha spronata a non lasciare gli studi quando, da ragazzina, aveva infatti problemi con il greco ed era demotivata a studiare. Grazie al suo aiuto e al suo sostegno non ha avuto difficoltà a finire il liceo.

Tra le sue passioni più grandi c’è lo sport: la giovane artista se la cava con la danza e pratica kik boxing, surf, skateboard ed equitazione. Le sue attrici preferite sono Monica Vitti e, in ambito internazionale, Penelope Cruz. Ma il suo sogno nel cassetto dal punto di vista professionale è quello di lavorare con registi come Giorgio Diritti, Nanni Moretti e Alejandro Inarritu. Per il resto, Simonetta si descrive come una ragazza che “ha sempre mantenuto integra la sua personalità: allegra, positiva e crede fermamente nei valori della bontà e delle passioni. E ben predisposta nei confronti della vita”.

EDS

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News