CONDIVIDI
terme inverno
Terme di Bormio (www.facebook.com/qctermebagnidibormio)

Terme d’inverno: i posti più belli con i servizi migliori. Dove andare in Italia.

Una vacanza o un weekend alle terme in inverno è l’ideale per fuggire dalla città, dal gelo e dallo smog, per regalarsi momenti di assoluto relax, cura del corpo e bellezza. Località di montagna e vicine alle città offrono centri termali e spa dotati di tutti i servizi per bagni curativi e rilassanti, trattamenti di bellezza e per rilassarsi dopo una bella sciata o una ciaspolata nei boschi innevati. Qui vi segnaliamo le migliori località dove andare questo inverno.

Terme d’inverno: i posti più belli dove andare

Per le vostre vacanze alle terme d’inverno ci sono tante località bellissime da visitare, con centri specializzati in tutti i trattamenti necessari, per la salute e la bellezza. Soprattutto per il relax. Stabilimenti termali con acque curative, spa e centro benessere, dove dedicarsi esclusivamente alla cura del corpo, senza pensieri.

Un’occasione da non perdere per ritemprarsi dallo stress quotidiano e dal freddo, anche in quelle località con vasche all’aperto (a mollo nell’acqua calda termale sarà tutta un’altra cosa). L’Italia ha tante località termali magnifiche. Ecco dove dovete andare.

Bagni di Bormio

terme inverno
Terme di Bormio in inverno (Ghisolabella. CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

I Bagni di Bormio, in Valtellina, sono forse le terme invernali più spettacolari d’Italia, grazie al bellissimo paesaggio di montagna che circonda le sue vasche all’aperto, con vista mozzafiato sulle montagne circostanti del gruppo Ortles-Cevedale e sullo Stelvio. La storica vasca dei dei Bagni Vecchi è quella con il panorama più bello. Trovate anche lo stabilimento dei Bagni Nuovi. L’acqua termale dei Bagni di Bormio viene dalla sorgente Cinglaccia dove sgorga calda ai piedi di un alto sperone. La temperatura dell’acqua termale è compresa tra i 37 e 40° C. Un’esperienza da non perdere assolutamente è il bagno nella Pozza di Leonardo da Vinci, una vasca termale in mezzo al bosco, circondati a uno scenario mozzafiato. La vasca si raggiunge percorrendo un sentiero nel bosco. L’ingresso alle terme, anche i Bagni vecchi, è a pagamento, ma ci sono diverse offerte e pacchetti a prezzi vantaggiosi.

Terme di Pré-Saint-Didier

terme inverno
Terme di Pré-Saint-Didier (www.qcterme.com/it/pre-saint-didier)

Nel magnifico scenario della Valle d’Aosta, circondato da montagne e boschi e dominato dal Monte Bianco, si trova a pochi chilometri a sud di Courmayeur la località di Pré-Saint-Didier, famosa per il suo rinomato stabilimento balneare, ospitato in un elegante edificio del XIX secolo. Le terme di Pré-Saint-Didier risalgono al XV secolo e le loro sorgenti alimentano diverse piscine, di cui tre sono all’aperto. Qui ci si può sottoporre a diversi tipi di trattamenti e trovate saune, bagno turco, cascate, idromassaggi e l’igloo dove entrare dopo la sauna. Da non perdere dopo una giornata sugli sci e per la bellezza del luogo.

Terme di San Pellegrino

terme inverno
San Pellegrino Terme (Pixabay)

Sempre al Nord Italia, in Lombardia, un’altra località termale che offre un panorama stupendo, di boschi e montagne, è San Pellegrino Terme, nel cuore della Val Brembana, in provincia di Bergamo. Rinomata per l’acqua in bottiglia venduta in tutto il mondo, San Pellegrino offre un bello stabilimento, con vasche all’aperto e al chiuso e verande panoramiche. Qui si possono seguire più di trenta trattamenti termali diversi. Oltre alle vasche panoramiche, ai bagni a vapore e alle saune, lo stabilimento offre vasche sensoriali e con idromassaggio, percorso Kneipp e cascate. L’ingresso alle terme è a pagamento, ma tenete d’occhio promozioni e pacchetti su misura.

Terme di Merano

terme inverno
Terme di Merano (Sito web)

Un altro famoso e rinomato stabilimento termale di montagna è quello di Merano, nel cuore della cittadina dell’Alto Adige. Qui si trova una grande struttura moderna con ampie vetrate panoramiche sulle montagne circostanti. Lo stabilimento offre piscine sia interne che esterne (queste ultime però aperte solo in estate), dove fare bagni fino a tardi, dopo le 21.00. Le saune restano aperte fino alle 22.00 e c’è anche la sauna con fieno biologico. È possibile sottoporsi a diversi trattamenti curativi e di bellezza. Come nelle terme del Nord Europa, si entra senza costume.

Terme dei Papi

terme inverno
Terme dei Papi (Facebook)

Spostandoci al Centro Italia. Da non perdere sono le terme di Viterbo. Intorno alla città del Lazio trovate diverse piscine naturali all’aperto gratuite. Se, tuttavia, preferite uno stabilimento termale con servizi, allora le Terme dei Papi fanno al caso vostro. Qui trovate la grande piscina all’aperto di oltre 2.000 mq, alimentata dalla sorgente del Bullicame e chiamata la Monumentale. Immergersi nelle sue acque fumanti in inverno è un vero piacere. Da queste parti, inoltre, non fa mai troppo freddo. La piscina è aperta tutti i giorni, il sabato fino all’una di notte, con giorno di chiusura il martedì. I prezzi sono accessibili. Accanto alla piscina si trova il centro termale coperto, con altre vasche più piccole e sale per trattamenti e cure, insieme al centro benessere con la spa. Si chiamano terme dei Papi perché frequentate e apprezzate dai pontefici fin dal Medioevo.

Leggi anche –> Terme libere e gratis nel Lazio: dove sono le più belle

Terme del Calidario

terme inverno
Calidario Terme Etrusche (Facebook)

In Toscana, in provincia di Livorno, nella frazione Venturina del comune di Campiglia Marittima, a pochi chilometri da San Vincenzo e dalla Costa degli Etruschi, troviamo un caratteristico e antico laghetto termale con sorgente naturale e con acqua a 36° C, dove si facevano i bagni termali già dall’epoca degli etruschi. Il laghetto è da edifici, tra cui un casolare in pietra, che ospitano i servizi dello stabilimento termale, con la spa, l’hotel e il ristorante e tutto quello che serve. Le terme del Calidario sono aperte tutto l’anno anche in inverno.

A cura di Valeria Bellagamba