Home Dove, come e quando Auguri Buona Befana 2019: le frasi migliori, divertenti e citazioni

Auguri Buona Befana 2019: le frasi migliori, divertenti e citazioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:03
CONDIVIDI

auguri befana

Le frasi di auguri per la Buona Befana 2019. Ecco cosa inviare per augurare una buona Epifania

L’Epifania che – come dice il proverbio – tutte le feste porta via è arrivata. La Befana 2019 cade di domenica tracciando una linea definitiva sulle vacanze natalizie. Un motivo in più per festeggiare, magari con uno dei tanti eventi previsti domenica 6 gennaio in Italia, con le calze piene di dolci, ma anche con degli auguri sinceri. Quali auguri fare però per la Befana 2019? Scrivere Buona Befana 2019, vi sembra – giustamente – un po’ poco? Abbiamo selezionato per voi frasi simpatiche e divertenti per festeggiare il giorno della Befana da inviare per whatsapp, facebook, messanger o semplicemente dirle dal vivo!

Leggi anche -> Chi è la Befana? La storia e i luoghi dove festeggiarla

Leggi anche -> Epifania 2019: dove vive la Befana?

Auguri di Buona Befana 2019: le frasi migliori

Se vi state chiedendo quali sono le frasi migliori per fare gli auguri di Buona Befana 2019 vi veniamo in aiuto noi. Intanto è importante sapere che la festa della Befana è una festa importante che celebra l’arrivo nel mondo di una nuova luce, quella di Gesù, che illumina il buio della ragione, dei cuori e delle anime. I Re Magi andarono in adorazione del Bambinello proprio perché videro la stella brillare.
L’immagine poi della Befana non è quella di una vecchia strega (qui la storia della Befana). In realtà la Befana è un donna molto dolce, una figura positiva che volando con la sua scopa propizia una rinascita primaverile. Augura una rinascita interiore e una purificazione dell’anima.

-Tanti Auguri che la luce dell’Epifania possa illuminare il tuo cammino!

-Ti auguro di avere in mano la scopa della Befana per dare una spazzata definitiva a tutte le cose negative, ai problemi, alle preoccupazioni e che la tua casa e il tuo cuore possano splendere di luce e bellezza!

-Che tu abbia sempre il cuore pieno di doni, che tu abbia la voglia di regalare sorrisi, di distribuire dolcezza e di sperare sempre per il meglio! Tanti auguri per la Befana!

– Che la tua calza sia sempre piena di dolci e la tua anima piena di sogni e di desideri da realizzare! Buona Befana!

-Questa notte guarda il cielo e trova la stella più luminosa. Affida i tuoi desideri e lascia che siano loro a guidarti per tutto quest’anno! Auguri!

Frasi di auguri per la Befana 2019 divertenti e spiritose

auguri befana

Sebbene la Befana sia tutt’altro che una strega, molti degli auguri per la Befana sono uno sfottò sull’aspetto fisico non avvenente D’altronde l’iconografia di una vecchia megera è arrivata fino a noi consegnandoci così l’immagine di una donna brutta e vestita di stracci. In questo giorno il divertimento è quindi dare della ‘befana’ a un’amica, collega o parente, sottintendendo un suo aspetto poco gradevole. Ma sono tante le frasi divertenti e spiritose per augurare buona befana!

-Tutti i miei amici non credono all’esistenza della Befana. Ti prego mandami una tua foto così gli diamo la prova che invece esisti davvero!

– Occhio per stanotte che le previsioni dicono che farà molto freddo. Copriti bene sulla scopa!

-Ho saputo che questa notte la Befana non lavora e che serve una sostituta. Ho mandato la tua foto et voilà: assunta! Auguri

-Sono iniziati i saldi! Ho visto delle cose molto carine per te: la scopa a 15 euro, le calze a 10 e il cappello a 5! Auguri!

-Ti auguro che la Befana invece delle calze ti riporti tutti i calzini fatti sparire dalla lavatrice! Auguri

– Ho pensato di regalarti una locomotiva…visto tutto il carbone che ti porterà la Befana! Auguri!

Scopri altre frasi simpatiche e divertenti di auguri per la Befana qui!

Citazioni, poesie, filastrocche di auguri per la Befana 2019

auguri befana

Sull’Epifania ne hanno scritto poeti e pensatori, così come sulla Befana, giocando sull’immagine di una vecchina e i suoi profondi significati. Ci hanno regalato così filastrocche e poesie indimenticabili. Frasi importanti su questa festa sono arrivate ovviamente anche dal Papa che ci ha più volte ricordato il messaggio d’amore profondo legato a questa ricorrenza. Ecco alcuni auguri che potrete così inviare per la Befana 2019.

-Viene viene la Befana
Da una terra assai lontana,
così lontana che non c’è…
la Befana, sai chi è?
La Befana viene viene,
se stai zitto la senti bene:
se stai zitto ti addormenti,
la Befana più non senti.
La Befana, poveretta,
si confonde per la fretta:
invece del treno che avevo ordinato
un po’ di carbone mi ha lasciato
(Gianni Rodari)

-La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte
con le toppe alla sottana:
Viva, viva la Befana!

-I Magi seguono fedelmente quella luce che li pervade interiormente, e incontrano il Signore. In questo percorso dei Re d’Oriente è simboleggiato il destino di ogni uomo: la nostra vita è un camminare, illuminati dalle luci che rischiarano la strada.
(Papa Francesco)

-Viene viene la Befana
vien dai monti a notte fonda.
Come è stanca! La circonda
neve, gelo e tramontana.
Viene viene la Befana.
Ha le mani al petto in croce,
e la neve è il suo mantello
ed il gelo il suo pannello
ed il vento la sua voce.
Ha le mani al petto in croce.
E s’accosta piano piano
alla villa, al casolare,
a guardare, ad ascoltare
or più presso or più lontano.
Piano piano, piano piano.
Che c’è dentro questa villa?
Uno stropiccìo leggero.
Tutto è cheto, tutto è nero.
Un lumino passa e brilla.
Che c’è dentro questa villa?
Guarda e guarda…tre lettini
con tre bimbi a nanna, buoni.
guarda e guarda…ai capitoni
c’è tre calze lunghe e fini.
Oh! tre calze e tre lettini.
Il lumino brilla e scende,
e ne scricchiolan le scale;
il lumino brilla e sale,
e ne palpitan le tende.
Chi mai sale? Chi mai scende?
Co’ suoi doni mamma è scesa,
sale con il suo sorriso.
Il lumino le arde in viso
come lampada di chiesa.
Co’ suoi doni mamma è scesa.
La Befana alla finestra
sente e vede, e s’allontana.
Passa con la tramontana,
passa per la via maestra,
trema ogni uscio, ogni finestra.
E che c’è nel casolare?
Un sospiro lungo e fioco.
Qualche lucciola di fuoco
brilla ancor nel focolare.
Ma che c’è nel casolare?
Guarda e guarda… tre strapunti
con tre bimbi a nanna, buoni.
Tra la cenere e i carboni
c’è tre zoccoli consunti.
Oh! tre scarpe e tre strapunti…
E la mamma veglia e fila
sospirando e singhiozzando,
e rimira a quando a quando
oh! quei tre zoccoli in fila…
Veglia e piange, piange e fila.
La Befana vede e sente;
fugge al monte, ch’è l’aurora.
Quella mamma piange ancora
su quei bimbi senza niente.
La Befana vede e sente.
La Befana sta sul monte.
Ciò che vede è ciò che vide:
c’è chi piange e c’è chi ride;
essa ha nuvoli alla fronte,
mentre sta sull’aspro monte.
(Giovanni Pascoli)

-Discesi dal lettino
son là presso il camino,
grandi occhi estasiati,
i bimbi affaccendati
a metter la scarpetta
che invita la Vecchietta
a portar chicche e doni
per tutti i bimbi buoni.
Ognuno, chiudendo gli occhi,
sogna dolci e balocchi;
e Dori, il più piccino,
accosta il suo visino
alla grande vetrata,
per veder la sfilata
dei Magi, su nel cielo,
nella notte di gelo.
Quelli passano intanto
nel lor gemmato manto,
e li guida una stella
nel cielo, la più bella.
Che visione incantata
nella notte stellata!
E la vedono i bimbi,
come vedono i nimbi
degli angeli festanti
ne’ lor candidi ammanti.
Bambini! Gioia e vita
son la vision sentita
nel loro piccolo cuore
ignaro del dolore.
(Guido Gozzano)