CONDIVIDI
Sfera Ebbasta ai colpevoli: "Fermatevi a riflettere"
(Instragram)

Sfera Ebbasta ha commentato sul proprio profilo Instagram la strage avvenuta nella discoteca in cui si teneva il suo concerto ed ha invitato i colpevoli a riflettere sulle conseguenze del loro gesto.

In queste ore i social sono inondati di immagini e notizie riguardanti la strage al concerto di Sfera Ebbasta che si è tenuto ieri sera nella discoteca di Corinaldo ‘Lanterna Azzurra‘. Al termine dell’esibizione si è scatenata una fuga di massa innescata forse da uno spray al peperoncino. Nella foga di scappare dal locale alcune persone sono cadute e sono state schiacciate dalla folla: sono 6 le vittime accertate, altri 100 i feriti di cui 50 pare versino in gravi condizioni. Si è trattato di una vera e propria tragedia che al momento non ha spiegazioni. I Carabinieri indagano da stanotte per cercare di capire chi dei presenti abbia generato la fuga. Nel frattempo sui social e sui media tutti li hanno condannati ed hanno invitato l’artista ad esporsi mediaticamente sulla vicenda.

Leggi anche -> Corinaldo, strage al concerto di Sfera Ebbasta: 6 ragazzi morti, 120 feriti VIDEO

Leggi anche -> Morti sei ragazzi travolti dalla folla in una discoteca in provincia di Ancona

Sfera Ebbasta dopo la strage: “I colpevoli si fermino a riflettere”

Poco fa l’artista ha accolto l’appello dei follower e sul proprio profilo Instagram ha commentato in questo modo quanto successo al concerto questa notte: “Sono profondamente addolorato, non trovo le parole per esprimere il rammarico per quello che è successo”. In un secondo messaggio Sfera Ebbasta si esprime sui colpevoli di questa strage e scrive: “Non voglio esprimere giudizi sui responsabili di tutto questo – continua – vorrei solo che tutti quanti vi fermaste a pensare a quanto può essere stupido e pericoloso usare lo spray al peperoncino in una discoteca”. A conclusione del messaggio il trapper esprime la propria gratitudine per tutti i soccorritori che sono intervenuti e la propria solidarietà alla famiglia delle vittime: “Per quanto a poco possa servire il mio affetto e il mio sostegno vanno alle famiglie delle vittime e dei feriti. E proprio per rispetto gli impegni promozionali verranno cancellati. La musica dovrebbe unire…”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da $€ (@sferaebbasta) in data:

Leggi le nostre notizie anche su Google News