CONDIVIDI
choc ospedale padre pio
(ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

Choc all’ospedale di Padre Pio a San Giovanni Rotondo, alla Casa Sollievo della Sofferenza: infermiere violenta una paziente.

Sconcerto per quanto accaduto a San Giovanni Rotondo, alla Casa Sollievo della Sofferenza, uno dei centri dell’opera di San Pio da Pietralcina. Un’infermiere in servizio nella struttura è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata. L’uomo si trova ai domiciliari e nel frattempo il nosocomio, diventato un punto di riferimento e una struttura di eccellenza nel territorio, ha aperto le pratiche per il licenziamento.

Leggi anche –> Dottoressa aggredita in ospedale: “È stato terrificante, ho ancora paura”

Infermiere violenta paziente: la ricostruzione dell’accaduto

Stando a quanto ricostruito finora, la violenza risalirebbe a circa un mese fa: la vittima ha immediatamente chiesto aiuto, denunciando l’accaduto ai medici di San Giovanni Rotondo. A quel punto, sono stati allertati i militari dell’Arma dei Carabinieri. L’uomo finito agli arresti domiciliari viene accusato di aver effettuato pratiche sanitarie non di sua competenza e considerate anche molto invasive.

Quando è stata vittima di violenza, la donna a quanto pare aveva subito da pochi giorni un delicato intervento chirurgico. L’infermiere arrestato, da quanto trapela, avrebbe una cinquantina d’anni. Per tutelare la sua vittima, non sono state rese note le generalità dell’uomo ai domiciliari.

Leggi anche –> Non ce l’ha fatta Mirko: il suo abbraccio al Papa commosse il mondo – VIDEO

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News