CONDIVIDI

meteo pasqua 2018

Previsioni meteo arriva il freddo di Attila. Neve in pianura, crollo delle temperature

Tirate fuori i piumini, le sciarpe e i cappelli perché sta arrivando la prima sciabolata gelida della stagione. Se finora dal punto di vista termico novembre è stato piuttosto mite, le condizioni cambieranno nettamente nei prossimi giorni quando l’arrivo di correnti gelide dall’artico faranno letteralmente crollare le temperature di 10/12 gradi. Ci ritroveremo così in un clima invernale con piogge e nevicate anche a basse quote.

Rimani aggiornato su tutte le news sul meteo CLICCA QUI!

Questa sciabolata artica, rinominata Attila per via della sua dirompente forza, è la prima della stagione invernale 2018/19 che inizierà meteorologicamente il prossimo 1 dicembre. L’inverno 2018/19 sarà caratterizzato nella sua prima parte da incursioni di aria fredda su un clima tutto sommato mite, mentre nella seconda parte il gelo sarà ancora più accentuato e costante. Novembre farà così da traghettatore dall’autunno all’inverno vero e proprio.

Leggi anche -> Meteo Natale 2018: ecco il tempo previsto

Novembre: quando arriva il freddo di Attila

L’Alta Pressione finora presente sul Mediterraneo responsabile del clima soleggiato e mite di questi giorni si sta spostando verso Nord ed è questo movimento che innesca il movimento delle correnti gelide dell’Artico che inizieranno a scendere. E saranno queste le responsabili della sciabolata gelida che scenderà sull’Italia venerdì 16 novembre e trasformerà l’Italia in un frigorifero nel giro di pochi giorni. Inoltre temporali e piogge imperverseranno sulle regioni adriatiche e anche al Sud per via di un ciclone presente sul versante ionico che porterà temporali e nubifragi su Sardegna, Sicilia e Calabria con forti venti di burrasca.

Le temperature scenderanno e anche di parecchio: il calo sarà maggiore in quanto in questi giorni stiamo godendo di un clima più caldo della norma e quindi sarà un forte shock passare da 12/14 gradi di minima a 2/0 gradi in appena 1 giorno. L’abbassamento termico riguarderà soprattutto il Centro e il Nord dove il calo sarà circa di 12 gradi, meno al Sud dove le temperature saranno più basse di circa 6 gradi. Questa ondata gelida dovrebbe durare diversi giorni facendoci così piombare nel pieno dell’inverno con un certo anticipo.