Quattro vacanze da fare quando siete da soli (e senza figli)

vacanze-soli-senza-figli-mete
iStock

Vacanze da fare da soli o quando ancora non avete figli: quali sono le mete top e perchè è meglio viaggiare in solitaria.

Sia chiaro, con questo articolo non vogliamo assolutamente dire che quando si hanno figli non si può più andare in vacanza, ma dobbiamo essere altrettanto onesti e ammettere che alcune esperienze, fatte da soli, con gli amici o con un compagno, ma non con i figli, possono diventare assolutamente più segnanti ed emotivamente impressionanti. Ci sono infatti alcuni viaggi che vanno fatti almeno una volta nella vita e vanno fatti da soli perché possono letteralmente cambiarvi dentro. Vediamo allora quali sono i viaggi che andrebbero fatti prima di avere figli e quindi quando non si è ancora legati emotivamente o sentimentalmente a qualcuno che ci costringe, per nostra scelta ovviamente, a cambiare stile di vita.

Dove andare in vacanza almeno una volta nella vita, da soli

  • India: almeno una volta nella vita andare in India è sicuramente un’esperienza da fare e, quando si hanno bambini piccoli è molto complicato se non quasi impossibile per via delle vaccinazioni e dei rischi che si possono correre nel momento in cui si affronta un viaggio del genere. Sicuramente partendo da soli per l’India avrete la possibilità di immergervi totalmente in una realtà diversissima dalla nostra, con hotel di lusso ma allo stesso tempo anche delle baracche, una vita scintillante che si accosta alla povertà più estrema, ma soprattutto andare in viaggio in India significa mettersi veramente a contatto con se stessi e con il proprio io più profondo.
  • Thailandia: discorso simile anche per questa splendida nazione potrete girare per i templi andare a fondo a contatto con la vostra più profonda interiorità e spiritualità assaggiare cibi diversi mettervi alla prova con le escursioni più particolari a tuffarmi in una cascata nel cuore della giungla andare a fare canyoning e rafting salire sugli elefanti tutte cose molto avventurose ma allo stesso tempo straordinarie
  • Perù: anche in questo caso partire da soli o comunque prima di avere qualche legame, o qualche impegno che vi trattenga è l’ideale. Vi consigliamo di immergervi completamente in questo paese sudamericano che è una meta per pochi perché è molto particolare e assolutamente poco turistica, ma caratterizzata da luoghi speciali come il Machu Picchu. Isolatissimo, si può raggiungere solo a piedi proprio per evitare che ci sia una inondazione di turisti che rischiano poi di rovinare questo luogo. Per raggiungerlo, infatti, bisogna fare diversi chilometri a piedi in salita, affrontare le altitudini elevate e anche la mancanza di ossigeno.
  • Maldive: le Maldive non sono una di quelle vacanze per cui per forza bisogna andarci quando non si ha figli, ma una cosa è certa: i bambini in una realtà come questa si annoierebbero dopo poco. Una volta fatto snorkeling o un giro in barca, le attrazioni per i più piccoli scarseggiano. Le Maldive sono sicuramente una meta top da visitare da soli per rilassarsi completamente oppure con il proprio compagno o compagna per una vacanza romantica al 100% immersi in delle atmosfere meravigliose.

Leggete tutte le nostre notizie su Google News

S.Marvaldi