Maltempo, emergenza assoluta in Friuli: piena da paura del Degano – VIDEO

emergenza maltempo
Emergenza maltempo in Friuli, tra esondazioni, frane ed alberi caduti

Il torrente Degano in Friuli è straripato a causa del maltempo che sta creando problemi e spavento in vaste zone del Friuli.

Il maltempo adesso fa paura in Friuli. Le abbondanti precipitazioni degli ultimi giorni hanno fatto si che il torrente Degano si ingrossasse, rompendo gli argini. Ieri il corso d’acqua ha straripato con irruenza, allagando tutte le zone circostanti. In particolare la situazione appare estremamente critica ad Ovaro ed a Comeglians, in provincia di Udine. In queste ore è stata diramata l’emergenza maltempo, con i Vigili del Fuoco costretti a fare gli straordinari e ad intervenire in diverse zone, soprattutto montane. Oltre alle piogge battenti c’è da fare i conti anche col vento, che ha causato dei danni a diversi fabbricati. Per quanto riguarda il Degano, le sue acque stanno corrodendo una spalla di un ponte della strada regionale 355 che lo attraversa. Oltre ai pompieri, anche diverso personale volontario della Protezione Civile sta lavorando sodo per mantenere sotto controllo la situazione. Il territorio colpito resta costantemente sotto monitoraggio per prevenire e risolvere ogni eventuale criticità.

LEGGI ANCHE –> Meteo, previsioni per notte di Halloween e Ponte di Ognissanti

Maltempo, in Friuli la situazione è complicatissima

Al momento si conta l’opera di oltre 450 volontari che si sono serviti di circa 130 mezzi speciali in ben 86 comuni friulani. Molti centri hanno attivato i rispettivi Centri Operativi Comunali per coordinarsi contro questa situazione di allarme. Purtroppo le piogge stanno alimentando più del dovuto anche altri corsi d’acqua, come il fiume Cellina che pure è esploso in una piena. L’esondazione ha colpito la confluenza col Rio Varma. Alcuni centri si sono ritrovati i rispettivi tratti stradali comunali del tutto invasi dall’acqua e dal fango. Inoltre si segnala la caduta di molti alberi.

Ecco di seguito l’elenco dei tratti stradali chiusi: SR355 a Rigolato-Sappada in entrambe le direzioni; SR73 da Ampezzo a Sauris; SR251 a monte della confluenza con il Rio Varma; SR552 per il passo Rest; SR465 in località Prato Carnico; strada del Passo di Monte Croce Carnico sul versante austriaco. In quest’ultima zona si è anche verificata una frana. E l’allerta meteo continua anche per oggi e domani, dove in nottata è attesa una situazione temporalesca particolarmente violenta e venti oltre i 100 km all’ora.