Proprietario del ristorante pesta un cliente: “Hai preso solo due antipasti”

aggressione ristorante
Aggressione in ristorante: il proprietario pesta selvaggiamente un cliente

Non è andata a giù al proprietario di un ristorante la ‘protesta’ di un cliente che non aveva trovato niente di ciò che ordinato a telefono. E volano pugni.

Episodio decisamente controverso quello andato in scena in un ristorante di Arezzo. Qui un uomo è stato brutalmente aggredito, rimediando la frattura di tre costole e pure la rottura del naso. A ridurlo così è stato sorprendentemente il proprietario del locale, infuriato perché la vittima dell’aggressione ed i suoi parenti ed amici avevano ordinato soltanto due antipasti, per poi andarsene. Ad affermarlo è stato lo stesso cliente malmenato, che alle forze dell’ordine intervenute in questa vicenda hanno appreso che lo stesso aveva chiamato il ristorante per prenotare il pranzo. Il cliente aveva chiesto espressamente di poter trovare nel menu determinate pietanze tipiche della cucina aretina, come i cosiddetti fegatelli.

Ristorante movimentato: il proprietario dà di matto contro il cliente

Poi però al suo arrivo non c’era niente di tutto ciò. E così il ristoratore, di 57 anni, ha dato in escandescenze urlando: “Sei venuto qui solamente per prendere qualche antipasto”, e lo ha malmenato. Malmenato che ha naturalmente sporto denuncia per lesioni gravi. L’aggressore è stato rinviato a giudizio e già si è aperto il processo, che però è stato rinviato al prossimo mese di dicembre. Ci si è limitati solamente a raccogliere le testimonianze delle persone presenti al momento in cui è successo il tutto.

LEGGI ANCHE –> Finto suicidio per soldi, la moglie non lo sa e si uccide davvero coi figli

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News