CONDIVIDI
giorgia meloni
Giorgia Meloni intercede per una donna sfrattata abusivamente da malavitosi © Getty Images

La leader di ‘Fratelli d’Italia’, Giorgia Meloni, interviene per una donna che al ritorno a casa ha trovato le sue cose buttate in strada e la stessa occupata.

La pagina Fecebook ufficiale di Giorgia Meloni mostra un servizio estrapolato da ‘Mattino Cinque’. La famosa trasmissione di Canale 5 in onda dal lunedì al venerdì con la conduzione di Federica Panicucci e di Francesco Vecchi mostra il caso di una donna che si è vista occupare abusivamente la propria abitazione a Roma. Questa persona era stata via per il fine settimana, ma al suo ritorno ha trovato la mobilia e tutti gli effetti personali di sua proprietà buttati per strada. La donna ha naturalmente sporto regolare denuncia, ma non ha ricevuto il benché minimo segno di solidarietà, né da nessuno dei vicini di casa né dalle istituzioni. E Giorgia Meloni, leader di ‘Fratelli d’Italia’, scrive sotto al filmato una sintesi del tutto per poi finire con un appello rivolto a Valeria Raggi, sindaco di Roma. “Fuori di casa per due giorni, al ritorno trova l’appartamento occupato e i suoi mobili in strada. Sporge denuncia, ma lei rimane in strada, mentre gli occupanti non si smuovono. Il mio appello alle istituzioni e al Sindaco Raggi affinché questi balordi vengano sbattuti fuori casa della signora, restituendole il diritto sacrosanto di vivere nella sua proprietà! #TolleranzaZero”.

LEGGI ANCHE –> “Donne violentate da stranieri che non dovevano essere in Italia” la denuncia della Meloni

Giorgia Meloni alla Raggi: “Vicenda allucinante”. I fatti

La vittima di questa ingiustizia ribadisce di essere in regola: “Questa è casa mia, abito al quartiere Laurentino 38 da 15 anni, con un contratto regolare da 7 anni. Abito qui con i miei 3 figli, dei quali due minori. Al nostro ritorno abbiamo trovato tutte le nostre cose smontate e lasciate in strada”. La donna si chiama Paola Barzotti, e lavora come impiegata comunale. “Ho denunciato il fatto e sono arrivati i carabinieri ed i poliziotti, siamo rimasti fino alle 3:00 di notte a cercare di recuperare le mie cose. Ma gli occupanti abusivi rimangono nel mio appartamento”. A detta di Paola si tratta di “due persone poco raccomandabili, gente conosciuta nel quartiere per vivere di espedienti”. La donna dice di appostarsi tutte le sere in auto per cercare di recuperare altri effetti personali. “È la famiglia Milanese ad aver fatto questo, la conoscono tutti qui. Ed arrivare al citofono è impossibile: il viale che porta a casa mia è senza uscita e ci sono delle sentinelle tutto intorno. Quei tizi sono tanti, e pericolosi”.

LEGGI ANCHE –> 99 Posse contro Giorgia Meloni: “Se sei fascista devi penzolare”. E’ bufera