CONDIVIDI
Giorgia Meloni
(Websource)

Giorgia Meloni e i 99 Posse, furibonda lite social: “Se sei nomade devi nomadare, se sei fascista devi penzolare”

I 99 Posse si scagliano contro Giorgia Meloni, con un tweet che fa discutere parecchio e scatena un putiferio nei commenti. L’attacco frontale è partito dalla band napoletana, famosa soprattutto negli anni ’90 e 2000 per canzoni di chiarissima matrice di sinistra. Ora la loro carriera si è dirottata su altri progetti, ma il collettivo 99 Posse continua ad essere attivo e a muoversi soprattutto su questioni di stretto interesse politico e sociale. In questo caso però si parla dei 99 Posse per un tweet al veleno contro la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, alla quale è stato indirizzato un messaggio piuttosto eloquente: “Ciao GiorgiaMeloni: Se sei nomade, devi nomadare. Se sei rom, devi rommare. Se sei slavo, devi slavare. Se sei fascista, devi PENZOLARE!”. Il tweet fa chiaro riferimento alla fine di Mussolini ed è in risposta alla frase della Meloni sui nomadi di qualche giorno fa, che aveva raccolto diverse critiche. Ma il post dei 99 Posse non è da meno, e sotto si scatena il putiferio. Dopo diversi giorni (il post è stato messo il 18 giugno), tra i commenti c’è anche quello di Alessandra Mussolini, nipote di Benito, che risponde: “E se sei 99 Posse possi morì ammazzato”. Anche la Meloni riprende il tweet, lo screenshotta e lo posta, con questa didascalia: “Ma quanto sono tristi?”.

Chi sono i 99 Posse, il gruppo rap napoletano noto per le sue battaglie politiche

99 Posse
99 Posse (Screenshot da Twitter)

I 99 Posse sono un popolare gruppo rap/hip-hop di Napoli, formatosi nel 1991 e scioltosi verso la fine del 2004, come diretta espressione del “Centro Sociale Occupato Autogestito” Officina 99. Il primo album dei 99 Posse, Curre curre guaglió, datato 1993, fa anche da colonna sonora del film Sud di Gabriele Salvatores, legato all’argomento dei centri sociali. L’album si aggiudica la Targa Tenco come miglior contributo in dialetto dell’anno. Poi le collaborazioni con Bisca e Almamegretta. Nel 1998 il disco Corto Circuito, che vende 160mila copie. Nel 2004 ognuno per la sua strada, per circa 5 anni. Il 18 luglio 2009, infatti, i 99 Posse si riuniscono (senza Meg) a Piazza del Gesù a Napoli, in un concerto organizzato dai movimenti napoletani contro la repressione e contro l’arresto di 21 attivisti per i fatti del G8 dell’Università di Torino. La formazione attuale è ‘O Zulù (Luca Persico, voce), Marco Messina (campionatore e Dub Master), JRM (Massimo Jovine, basso), Sacha Ricci (tastiere) e Andrea Cioli (voce chitarra tastiera e “addetto alle canne”).