CONDIVIDI
Denti cervello
Denti cervello

Il bambino ha mal di testa, i medici scoprono che ha un tumore molto raro: estratti nove denti dal suo cervello, ecco il motivo.

A un bambino di 5 anni sono stati rimossi nove denti dal suo cervello dopo che sono cresciuti su un tumore non rilevato. I medici della Zhejiang Medical University di Hangzhou, in Cina, hanno operato il piccolo che lamentava dei mal di testa. In sostanza, le strutture ossee si sono formate in un raro tumore che non è stato rilevato dalla sua nascita. Il bambino, dopo una caduta, ha iniziato a vomitare e lamentava mal di testa: così i genitori hanno deciso di portarlo in ospedale.

Potrebbe anche interessarti –> Il giocatore del Liverpool e la battaglia contro un raro tumore al cervello

Denti cervello: come è possibile

Il dott. Shen Zhipeng, dell’ospedale pediatrico della Zhejiang Medical University nella Cina orientale, ha eseguito una risonanza magnetica, che ha notato frammenti di oggetti ossei nel suo cervello. In una craniotomia durata fino a sei ore, il dott. Shen ha rimosso nove denti dal cervello del bambino e in seguito gli ha diagnosticato un tumore a cellule germinali noto come teratoma. Il tumore può essere maturo o benigno o immaturo e canceroso. Nel piccolo era presente la prima forma, che spesso contiene tessuti come ossa, muscoli o capelli.

Il dottor Shen ha detto: “Il cervello umano è delicato, ancor più quando è di un bambino, era come estrarre ossa da un uovo crudo: è stato un intervento molto complicato. Tutti sanno che la leucemia è il cancro più comune nei bambini, ma quello che la gente non sa è che i tumori del sistema nervoso centrale sono i più frequenti. Dei tumori del sistema nervoso centrale, i teratomi sono rari e si trovano solo circa il 5% delle volte, mentre i teratomi maturi rappresentano circa il 10% di questa cifra. Sono molto difficili da individuare all’inizio, ma una volta scoperto, il paziente soffre spesso di un grave idrocefalo”.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News