CONDIVIDI
regina seaways
(screenshot video)

Paura nel Mar Baltico dove sarebbe andato in fiamme traghetto Regina Seaways: a bordo 300 persone, l’operatore rassicura sulla situazione.

Un operatore di traghetti danese, DFDS, ha detto che 294 passeggeri sono rimasti bloccati dopo che il motore si è rotto su una delle sue navi nel Mar Baltico, la Regina Seaways. I militari lituani avevano riferito in precedenza che c’era un incendio sulla nave a causa di un’esplosione nella sala macchine. L’aeronautica militare del paese ha detto di aver inviato un elicottero e altri due erano in attesa di decollare e prestare soccorso.

Leggi anche –> Indonesia, traghetto si arena dopo la tempesta: decine di morti

La situazione a bordo del Regina Seaways

Successivamente, l’operatore di traghetti DFDS ha da allora dichiarato che il malfunzionamento a bordo della Regina Seaways sarebbe stato prodotto dalla fuoriuscita di fumo, che ha attivato il sistema antincendio nella sala macchine. Nessun passeggero o membro dell’equipaggio è stato ferito, secondo una dichiarazione. Grande è comunque la preoccupazione, perché il traghetto si trova comunque in alto mare.

DFDS ha anche spiegato nel comunicato redatto che i passeggeri erano stati assemblati nei punti di emergenza in preparazione di una possibile evacuazione, ma non era necessario perché la “situazione era sotto controllo”. La dichiarazione affermava inoltre che l’entità del danno non era ancora del tutto nota. Infine, l’operatore di traghetti ha aggiunto che il Regina Seaways verrà rimorchiato a Klaipeda in Lituania.

Leggi anche –> Napoli, auto precipita sui passeggeri dal ponte di un traghetto

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News