CONDIVIDI
meteo della settimana
Pioggia in Piazza Navona, Roma (iStock)

Meteo della settimana: piogge e temporali sull’Italia, ma farà ancora caldo.

Dopo un weekend di sole e e temperature bollenti, che hanno riportato molti italiani sulle spiagge, arrivano sull’Italia piogge e temporali, ma il caldo non è finito. Per l’autunno c’è ancora tempo. Ecco le previsioni meteo della settimana dal 17 al 21 settembre.

Meteo della settimana: caldo e temporali

Tempo ancora decisamente estivo sull’Italia, con temperature al di sopra della media, ma con piogge e temporali in arrivo.

L’alta pressione portata dall’anticiclone che insiste sul Mediterraneo e si estenderà al resto d’Europa mantiene le temperature estive, ma non eviterà le piogge. Correnti umide provenienti dall’Atlantico supereranno la barriera di alta pressione, portando tempo instabile, con precipitazioni improvvise, in particolare sull’Italia.

Già a partire da lunedì 17 settembre acquazzoni e temporali si alterneranno ai momenti soleggiati. Non si verificheranno vere e proprie perturbazioni, ma fenomeni improvvisi e localizzati che renderanno le condizioni meteorologiche variabili e instabili.

Il tempo sarà inizialmente variabile sulle zone di Nord-ovest, sulla Sardegna e sul Centro Italia, con rovesci e temporali sparsi. A partire da martedì 18 settembre l’instabilità sarà più diffusa, con altri acquazzoni e temporali sparsi sempre su Centro Italia e Sardegna, in particolare nelle zone interne. Mentre al Nord, e soprattutto sulle Alpi, su Emilia Romagna e Lombardia, i temporali saranno locali. Il tempo sarà variabile al Sud con rovesci e temporali locali sulle zone dell’Appennino e l’entroterra della Sicilia.

Da mercoledì 19 settembre, le precipitazioni saranno in attenuazione, eccetto al Centro-sud, con tempo prevalentemente nuvoloso, anche se con nubi irregolari. Sull’Appennino centromeridionale e le zone interne di Sardegna e Sicilia, invece, continueranno i rovesci e temporali locali. Mentre al Nord-est, su Emilia Romagna e sulle Alpi orientali sono attesi fenomeni sparsi. Migliora invece il tempo al Nord-ovest.

Tra giovedì 20 e venerdì 21 settembre, i meteorologi di 3bmeteo.it anticipano nelle tendenze meteo tempo più stabile e soleggiato al Nord Italia, eccetto rovesci isolati sulle Alpi orientali. Anche al Centro-Sud sarà soleggiato, ma con una modesta instabilità durante il giorno, con possibili rovesci e temporali sulla zona a ridosso dell’Appennino, sull’interno della Puglia e su Sardegna e Sicilia.

Questa settimana le temperature rimarranno elevate per la media del periodo, con caldo anche afoso. Le massime saranno comprese tra i 26° e i 29° C, anche con punte di 30° C al Centro-sud.

Nel weekend, tuttavia, arriverà il “freddo“, con un calo delle temperature a partire già da venerdì 21 settembre. Un fronte d’aria fredda, con una circolazione di bassa pressione che sarà presente sulla sulla Scandinavia, lambirà l’Italia a partire da Nord-est e dai versanti adriatici. Questo fronte di aria più fresca potrebbe essere tuttavia fermato da un rinforzo dell’anticiclone, che riporterebbe un nuovo aumento delle temperature con caldo anomalo e tempo soleggiato, ma è ancora troppo presto per una previsione meteorologica precisa.

Domenica 23 settembre finisce ufficialmente l’estate astronomica con l’equinozio d’autunno, che per l’esattezza si verificherà alle ore 1.54 di domenica mattina. Nel giorno dell’equinozio l’asse di rotazione terrestre si trova in posizione perpendicolare ai raggi solari e il giorno ha le stesse ore di luce e buio (la notte e il dì hanno la stessa durata). Arriverà l’autunno domenica? O avremo ancora un’estate prolungata?

Continua a leggere le nostre notizie seguici su Google News!