CONDIVIDI
(foto pubblico dominio)

Paura sul volo per Palermo, il copilota ha avvertito un malore: aereo Ryanair costretto ad atterraggio d’emergenza a Trapani.

Lunghi momenti di paura, ma soprattutto una serata movimentata per i passeggeri del volo Ryanair proveniente da Londra Stansted e diretto a Palermo. Durante la manovra di avvicinamento alla pista, caratterizzate dal maltempo, il copilota ha infatti avvertito un malore. L’aereo ha girato intorno all’aeroporto Falcone-Borsellino per circa mezzora, viste le condizioni proibitive causate dal temporale. Successivamente, il comandante ha preso una decisione netta e ha preso la direzione di Trapani, visto il malore accusato dal suo collega.

Per approfondire, leggi anche –> Emergenze Mediche in aereo: c’è un medico a bordo? Le regole da seguire in caso di malore

Ryanair: l’atterraggio di emergenza a Trapani

L’aereo è atterrato così alle 22.40 e da prassi a Birgi è stata allertata la rete di emergenza aeroportuale e sanitaria. L’uomo colpito da malore è stato portato al Pronto Soccorso dell’ospedale Paolo Borsellino di Marsala. Qui è stato sottoposto a tutti gli accertamenti, ma non dovrebbe avere nulla di grave. Invece, al di là della situazione di disagio, non ci sono stati problemi per i 186 passeggeri del volo Ryanair. Resta comunque un mistero quanto accaduto nella cabina dell’aereo.

Una delle ipotesi è che a causa della perturbazione il copilota possa aver battuto la testa durante la riattaccata, ovvero l’interruzione della manovra di atterraggio di un aereo, che riprende quota poco prima di toccare terra. Nessuna comunicazione in proposito è ancora giunta. Bravo il suo collega a mantenere la calma e a dirigersi verso la vicina Trapani per un atterraggio di emergenza.