CONDIVIDI
Ponte Morandi
(ANDREA LEONI/AFP/Getty Images)

Ponte Morandi: piena sinergia tra il sindaco di Genova, Marco Bucci, e il governo Conte sull’atteggiamento da tenere per la ricostruzione.

Sembra esserci piena sinergia tra il sindaco di Genova, Marco Bucci, e il governo Conte rispetto all’atteggiamento da tenere dopo il disastro del Ponte Morandi. Qualche giorno fa, infatti, il primo cittadino – sollecitato da una giornalista di SkyTg24 – ha chiarito: “Come sindaco e a nome della città di Genova devo ringraziare il governo perché ieri in poco tempo hanno stanziato 28,5 milioni di euro più i cinque che avevano stanziato prima per fare i tutti i lavori di mobilità e tutti i lavori sulle case di cui abbiamo bisogno fino a Natale”.

Leggi anche –> Crollo di Genova, Terremoti e Esplosione di Bologna: cosa impariamo da queste tragedie

Il ringraziamento al governo da parte del sindaco di Genova

“Il governo ha fatto un ottimo lavoro e ringrazio per questo” – ha aggiunto Bucci – “Allo stesso tempo ieri abbiamo ricevuto l’offerta in maniera pubblica di questo grosso finanziamento di Autostrade. Secondo me è una cosa che va considerata e quindi insieme al governo considereremo questo discorso. Come sindaco e come genovese penso che tutte le offerte debbano essere valutate e considerate”.

L’inviata di SkyTg24 insiste sull’atteggiamento duro del governo e il primo cittadino ribatte ancora una volta: “Io capisco le tensioni di questi momenti e capisco tutte le dinamiche che si sviluppano in queste situazioni. Certamente bisogna avere la spina dorsale e avere il carattere per poter andare nel senso giusto. Ci mettiamo tutti intorno a un tavolo e troviamo le soluzioni giuste. Questo io auspico”. Quindi sugli applausi ai membri del governo durante i funerali di Stato: “Non mi hanno sorpreso, mi ha fatto piacere che la città abbia trovato il suo modo di esprimere apprezzamento, anche durante i funerali. La gente vede che c’è attenzione verso i propri bisogni, si cerca di ripristinare una situazione che è stata tragica”.